Real Aversa. Si separano le strade tra i normanni e De Stefano

Un campionato che, in ogni caso, resterà nella storia del calcio aversano. Dopo anni di sofferenze è tornata nuovamente la Serie D e tra i protagonisti c’è stato sicuramente l’allenatore Antonio De Stefano che è riuscito a vincere il suo campionato conquistando la salvezza davanti a centinaia di tifosi granata in occasione della festante trasferta di Sorrento. Arrivato per guidare il Real Aversa dall’Eccellenza alla Serie D è stato catapultato nel massimo campionato dilettantistico facendosi apprezzare per il suo impegno durante gli allenamenti, l’attaccamento alla maglia e soprattutto la grande volontà di portare Aversa alla salvezza in quello che è stato, senza dubbio, il girone più difficile della Serie D.

Dopo i sorrisi e lo champagne della festa salvezza il presidente Guglielmo Pellegrino e l’allenatore si sono incontrati per parlare di futuro e, con un comune accordo, hanno deciso di far separare le loro strade.

“Con una stretta di mano e con un abbraccio ci siamo salutati – ha detto il presidente Pellegrino – e speriamo di ritrovarlo in futuro nuovamente sulla panchina della nostra squadra. In modo consensuale abbiamo capito che questa sarebbe stata la scelta più giusta, ringraziamo il tecnico della nostra prima stagione in D e auguriamo a lui, e a tutto il suo staff, le migliori fortune per il futuro”.