Real Agro Aversa. Filosa a mente fredda: “A testa altissima col Casarano. Possiamo giocarcela con tutti”

All’esordio in serie D, il Real Agro Aversa ha trovato la sconfitta contro la corazzata Casarano. Una sconfitta comunque a testa alta, analizzata a mente fredda dal direttore sportivo Paolo Filosa.

“Innanzitutto viglio ringraziare la dirigenza del Casarano per la splendida accoglienza riservatoci, paradossalmente, sono contentissimo della prestazione nonostante la sconfitta. Essere sconfitti non va mai bene, ma, visto l’impiego di tanti giovani,e di molti esordienti nrlla cstegoria sono contento di come è andata. I primi 15 minuti siamo stati troppo timorosi da parte nostra, poi siano usciti fuori e nel nostro momento migliore è stato loro concesso un rigore molto dubbio, cosa cge dopo 5 minuti a noi ci è stato negato un rigore nettissimo e le immaggini parlano chiaro. La squadra nel secondo tempo ha avuto coraggio e abbiamo giocato la palla e soprattutto in due tre occasioni potevamo fare goal. Abbiamo tenuto bene il campo contro una corazzata che, secondo il mio parere, è davvero una grandissima squadra non solo per l’organizzazione del gioco ma per i grossi calciatori che hanno in rosa. Sono contento per i giovani che hanno fatto bene, ragazzi che devono crescere fisicamente e per l’età e per il lavoro che fanno, ed è giusto che sia così. Hanno grandi margini di crescita. E’ una sconfitta onorevole che ci fa anche pensare al lavoro che dovremo fare. Sono contentissimo della prestazione che hanno fatto i ragazzi, e consentitemi due parole per mister Antonio De Stefano nonostante giovane ed esirdiente nella categoria sta dimostrando grande carattere e capacità, ripeto da questa gara usciamo con molte moltissime certezze in positivo, siamo usciti con la consapevolezza che possiamo giocarcela con tutti e lo abbiamo dimostrato a Casarano, dove siamo usciti non a testa alta ma bensi’ a testa altissima”.

Condividi