Quarto, il presidente Sarnataro: “Saremo attivi nel mercato invernale”

Nico Sarnataro, presidente del Quarto calcio, appare ancora più determinato a dare un volto preciso e differente da quello fin ora mostrato alla sua squadra.

“Non voglio nascondermi né trovare scuse, ma analizzare i motivi che ci hanno portato fin qui e ad avere solo due punti all’ attivo: sicuramente abbiamo pagato un ritardo nell’organizzazione della squadra dovuto alle difficoltà incontrate nell’acquisto del titolo e questo ha fatto sì che ci attardassimo anche nella scelta dei calciatori che, in taluni casi, non si è rivelata all’altezza delle nostre aspettative.

In queste ultime settimane abbiamo avuto contatti con molti e nuovi sponsor che hanno abbracciato il nostro nuovo corso e con la loro partecipazione hanno confermato che il volto che intendo dare alla società ha un valore e ispira fiducia. Il mercato invernale ci vedrà molto attivi. Abbiamo, con il ds Fabio Rignone, già contattato ottimi giocatori, anche di categorie superiori ai quali abbiamo chiesto di dare vita ad una SQUADRA nel senso più classico del termine: un gruppo che lotta perché ha fame e voglia di vincere, di fare bene, di costruire un qualcosa che non si ferma alla sola stagione calcistica. Io voglio fortemente che i più esperti crescano e siano da esempio ai più giovani, che siano parte attiva della crescita del centro calcistico di base che sta nascendo e che accoglierà tutti quelli che amano il calcio e i valori dello sport.

In passato Quarto era la caldera da cui nascevano tanti talenti che hanno poi giocato e dimostrato il loro valore, bisogna che si ritorni ai fasti del passato con uno sguardo al futuro. Voglio che la mia società sia caratterizzata dal rispetto per il lavoro che si svolge sul campo e fuori, rispetto, ma non timore degli avversari, dall’ amore per questo sport, ma soprattutto per il Quarto e per Quarto”.

Graziella Tetta