Qualificazioni Europei U-21. Gli azzurrini perdono contro la Serbia

(AGI) – Roma, 19 nov. – In una gara valida per la quinta giornata del Girone 9 di qualificazione alla fase finale dell’Europeo under 21, l’Italia esce sconfitta dallo stadio Metalac di Gornji Milanovac, battuta per 1-0 dalla Serbia. Buon inizio degli azzurrini, che al 19′ si fanno vedere con un sinistro non cosi’ largo di Viviani e, soprattutto, al 20′ con Rozzi, che supera con un lob Dmitrovic trovando pero’ Spajic appostato quasi sulla linea.
Causic tocca con un braccio nella sua area ma il turco Ozkahya non concede il rigore. Passato lo spavento, i padroni di casa crescono d’intensita’ e, dopo una punizione di Viviani che al 25′ termina out, si fanni minacciosi al 27′ con una bella azione corale, conclusa centralmente da Brasanac, sul quale Bardi para a terra. Markovic e’ ispirato e, dopo una conclusione dal limite che finisce sul fondo, coglie un palo al 38′ anticipando un timido Zappacosta. Al 45′ uscita imperfetta di Bardi e Jojic non ne approfitta. Nella ripresa la Serbia parte forte e al 5′ e’ Mitrovic ad impegnare Bardi. Al 15′, il vantaggio dei locali: cross morbido di Causic in area, Mitrovic non ci arriva ma il suo movimento spiazza Bardi, che si fa superare dal pallone. Nel finale Markovic e’ espulso per doppia ammonizione ma il risultato non cambia. In classifica, l’Italia resta ferma a 9 punti, scavalcata al secondo posto dalla Serbia, che sale a 10 (il Belgio, in testa, e’ a 13). (AGI) .