Puteolana 1909. Granata spreconi, il Forio strappa un punto al “Conte”

Al Conte si è consacrata una delle più classiche leggi non scritte del calcio: chi troppo spreca alla lunga paga dazio, Una bella Puteolana impatta 1 ‚Äì 1, contro un Forio coriaceo ed ordinato. Almeno 8 le palle gol nitidissime sprecate dai granata sono davvero troppe in un scontro salvezza nel quale il Forio è stato bravo a sfruttare la prime ed unica vera palla gol per pareggiare. Parte forte la Puteolana che al 15′ costruisce la prima nitida palla rete. Riccio viene ben imbeccato in area controlla e batte di destro ma colpisce in pieno capodanno Capodanno. Poco dopo è Scarparo ad avere la palla buona sul destro a dal limite sceglie la conclusione di giustezza a quella di forza e Capodanno ancora può controllare. Nel finale di prima frazione Riccio si invola verso l’area avversaria a tu per tu con Capodanno conclude di forza ma è bravo l’estremo isolano a neutralizzare di piede. Sul proseguo dell’azione Scarparo prova il colpo d’effetto in rovesciata ma la palla fa la barba al palo. Si va il riposo con i granata decisamente più in palla degli isolano. La ripresa inizia con un’altra grande occasione per la 909 Vezzoli calcia in maniera perfetta una punizione dai 28 metri ma la palla si stampa sulla trasversale, sulla palla vagante ci prova Caccavale ma la sua conclusione termina alta. Al 60′ è Scarparo ad avere la palla buona a centro area ma il 7 al rientro dopo l’infortunio spedisce alto da ottima posizione. Al 70′ quella che pare essere la svolta della gara, Caccavale entra in area dalla sinistra Costa lo stende ed è rigore. Sul dischetto va Riccio che trasforma, finalmente i granata passano avanti. Una gioia che dura meno di 10′ alla prima azione offensiva il Forio impatta, Buonocore lancia Saurino che spalla a spalla contro Del Giudice Marco va a terra, è rigore. Sul dischetto va Capuozzo che pareggia. Tra i due rigori la Puteolana ha anche in canna il colpo del ko, ma Scarparo in contropiede non iresce a servire il neoentrato Barbaro. La 909 accusa il colpo ed il Forio si vede di più in avanti ma nel finale sono i granata a sfiorare due volte il meritato gol vittoria, prima è Scarparo a crossare per Barbaro (entrato in luogo di Del Giudice Daniele) che arriva in ritardo sul secondo palo. In pieno recupero è ancora Barbaro ad avere la palla buona ma stavolta è Capodanno ad essere miracoloso deviando con le unghie il preciso diagonale del classe ’94.
Una pareggio che sta senza dubbio stretto ai granata che si mangiano le mani per le numerose occasioni sprecate. La 909 però ha dimostrato, soprattutto a se stessa, di essere viva ed i grado di giocarsi la salvezza fino all’ultimo.

TABELLINO
Puteolana 1909: Compagnone 6, Gritti 6 (Di Costanzo 6,5), Del Giudice M. 6,5, Vezzoli 6,5, Ceci 7, Della Monica 6,5, Scarparo 6,5, Baldares 7 (’78 Barbaro 6), Riccio 6,5, Del Giudice D. 5,5 (82′ Elegibbile), Caccavale 6,5. Panchina: De Vito, Lenci Cavaliere, Loffredo. Allenatore Gragiulo
Forio: Capodanno 7, Costa 5,5, Capuano 6, Iannotti 7 (70′ Buonocore 6,5), Del Franco 7, Accurdo 6, Grimaldi 5 (Illiano 6), Anelli 5,5, (Di Maio sv) Capuozzo 6,5, Saurino 5, Di Gennaro 5.
Reti 70′ Riccio (P)(Rig), 78′ Capuozzo (F)(Rig)
Arbitro: Nunziata (Torre Annunziata)
Note: Ammoniti: Barbaro (P), Del Giudice D. (P), Del Giudice M. (P), Del Franco (F), De Gennaro (F), Costa (F)

Comunicato Stampa Puteolana 1909