Promozione A/B. Albanova senza rivali. Il Real Poggiomarino spaventa l’Afro Napoli

Si chiude il girone di andata del campionato di Promozione. Vediamo cosa è successo nelle partite del sabato nei gironi A e B.

GIRONE A

L’Albanova supera con una rete di Perna il Vitulazio e allunga a più 7 sul Villa Literno, fermato sul pari a Cimitile (1-1).

Casalesi campioni di inverno con 41 punti (13 vittorie e 2 pari lo score della capolista), Liternesi secondi, alle loro spalle a 29 punti il Cimitile agguanta il Marcianise, impegnato domani alle 14:30 a San Vitaliano.

La Rinascita Vico, quinta forza del girone, perde di misura sul campo della Viribus Somma e con 28 punti è ora a rischio sorpasso dal Goti, i sanniti, che seguono ad una lunghezza, faranno visita domani alle 14:30 all’Hermes Casagiove.

Proverà ad avvicinarsi alla zona playoff anche il Gladiator (23 punti) impegnato alle 10:30 a Casamarciano contro l’ultima della classe (2 punti).

Di Tuccio e Ruffo rispondono a Tirozzi e consentono al C.Casalnuovese di espugnare Trentola Ducenta, i tigrotti con 11 punti si portano al quart’ultimo posto e scavalcano proprio la Liburia ferma a dieci.

Pari interno per l’altra compagine di Casalnuovo, l’Olimpia fa 1-1 con il Puglianello e con 16 punti resta fuori dalla zona play-out, i sanniti toccano quota 13 e mantengono la quint’ultima posizione.

GIRONE B

Cinque le partite anche per il raggruppamento tutto napoletano. La capolista Afro Napoli (32 punti) gioca domani alle 11:00 a Ponticelli, intanto è costretta a dividere la prima piazza con il Real Poggiomarino che sbanca con il risultato di 3-1 il Giraud, casa della Pompeiana (17 punti e quint’ultimo posto condiviso con il Ponticelli).

A tre lunghezze dalla coppia capolista, la Virtus Ottaviano che impatta 2-2 sul campo dell’Oratorio Don Guanella, punto d’oro per i napoletani che restano in piena zona rossa (14 punti).

Grande bagarre alle spalle delle battistrada: 24 punti per il Vico Equense che domani alle 11:00 fa visita al San Pietro (13 punti), per il Neapolis che espugna Casamicciola (3-1 il finale contro il Mondo Sport, ultimo senza punti all’attivo), per il Procida che fa la manita allo Stasia (6 punti) e per il San Giuseppe che ospita domani alle 14:30 il Quartograd.

La compagine di Quarto con 22 punti, forma un terzetto tutto flegreo con la Puteolana 1909 e il Rione Terra. Nel derby puteolano i granata superano 2-1 il Rione Terra affiancandolo in classifica.

Pasquale Lucchese

Condividi