Procida-Fulgor Sangiorgio 3-3. Pari e patta tra le Juniores

ASD ISOLA DI PROCIDA:3

ASD FULGOR SANGIORGIO: 3

ASD Isola di Procida: Scotto Di Marrazzo, Visaggio, Quirino, Potere, Lubrano Lavadera Mario, Lauro, Fabiani, Giorgio, Ambrosino, Lubrano Lavadera Marco, Longobardo

A disp.: D’Orio, Barone, Veneziano, Ciampalia, Costagliola di Polidoro, Proietti, Cerase

ASD Fulgor SanGiorgio : Gammone, Pecoraro, Pace, Cozzolino, Scognamiglio, Ibello, Aprea, Napolitano, Fasciglione, Brillante, Russo

A disp: Raimo, Manna, Malantuono, Celentano, Guarracino, Gentile, Natangelo

All.: Varone E.

 

Una partita al cardiopalma ma alla fine un meritato pareggio per i ragazzi della Fulgor SanGiorgio: è stato questo il risultato di una complessa, ed in parte sfortunata, partita contro l’Isola di Procida, ma i ragazzi di mister Varone hanno creduto fino alla fine di poter acciuffare il pareggio e hanno centrato l’obiettivo. Il primo tempo si apre con gli ospiti in vantaggio già dal 5′ minuto di gioco a causa di un’autorete degli isolani. Ma passa solo un minuto e gli ospiti con Ambrosino sfiorano il pareggio. La gara prosegue tra botte e risposte tra le due squadre ed al 15′ minuto, dopo una serpetina tra i difensori locali, Brillante serve Ibello, che tuttavia viene anticipato al momento del tiro. Al 20′ minuto è Napolitano, su punizione, prova a siglare il 2-0 per gli ospiti, ma è bravo il portiere avversario a respingere in angolo. Sul corner è Russo che prova a far gonfiare la rete, ma il portiere sventa il pericolo. Al 25′ minuto è l’Isola di Procida ad acciuffare il pareggio con Ambrosino, che sfrutta una corta respinta di Gammone, siglano cos√¨ l’1-1. Dopo cinque minuti una combinazione tra Ibello e Fasciglione sfiora il palo della porta procidana. Ma la fortuna bacia i padroni di casa che al 35′ minuto riescono a passare in vantaggio con Ambrosino, che sfrutta un cross di Fabiani e fa gonfiare la rete. Il primo tempo termina cos√¨ sul 2-1 in favore dei locali. La ripresa si apre con la voglia da parte di entrambe le squadre di portare a casa la vittoria. Al 15′ minuto della ripresa sono però i procidani a sfruttare un’indecisione della difesa sangiorgese e Lubrano Lavadera Marco va a segno, siglando cos√¨ il 3-1 . Bench√© siano sotto di due gol i ragazzi sangiorgesi non si abbattano, non demordano e continuano a credere di poter raggiungere gli isolani. Molte sono le occasioni per il gol, ma i sangiorgesi non le sfruttano al meglio, ma ci provano ugualmente il nuovo entrato Malantuono, Brillante ed Aprea. La partita va avanti cos√¨ fino al 92′ minuto, quando in pieno recupero, il direttore di gara decide un calcio di rigore per la Fulgor a causa di un fallo di mano dei procidani sul tiro di Malantuono. Sul dischetto va Brillante che sigla la seconda rete per i sangiorgesi. E’ proprio il gol di Brillante che riaccende le speranze della squadra sangiorgese, e cos√¨ al 94′ minuto Cozzolino, su cross di Russo, sigla il definitivo 3-3. E’ domani si parte carichi e pronti per portare a casa tre punti vitali.

Imma Dell’Aiuto – Ufficio Stampa Asd Fulgor San Giorgio

 

 

Condividi