Potenza-Juve Stabia 1-1. Della Pietra evita la sconfitta ai gialloblù

La Juve Stabia di Novellino rimedia solo un pari in occasione della penultima giornata di Serie C (girone C). Le vespe hanno portato a casa appena un punto dal match disputato sul campo del Potenza. La gara si è chiusa sul punteggio di 1-1. Al gol del momentaneo vantaggio dei padroni di casa firmato da Costa Ferreira, ha risposto il gialloblù Della Pietra nel rush finale del match. Resta, dunque, ancora in bilico l’obiettivo play-off della Juve Stabia. I gialloblù si giocheranno l’ultima chance domenica 24 aprile in casa contro la Virtus Francavilla.

JUVE STABIA SOTTI DI UN GOL. PRIMO TEMPO TARGATO POTENZA

Il Potenza mette le cose subito in chiaro già in avvio di gara. La squadra padrona di casa mette alle strette la Juve Stabia con molteplici sortite offensive. Dopo i diversi tentativi, il team allenato da Pasquale Arleo sblocca la gara al 16esimo minuto. A rompere gli indugi ci pensa Costa Ferreira con un chirurgico tiro a giro, imparabile per Dini. La situazione per le vespe si complica ulteriormente nei minuti successivi al gol del Potenza. I gialloblù sono costretti a fare a meno di Altobelli, obbligato a chiamare il cambio per infortunio. Il Potenza approfitta del momento favorevole per ampliare il proprio predominio. Nel finale dei primi 45’, la compagine padrona di casa trova il gol del raddoppio, ma il direttore di gara lo annulla su segnalazione del guardalinee. Una manna dal cielo per la Juve Stabia, risultata carente di idee offensive e gracile in difesa nel corso della prima frazione.

DELLA PIETRA SALVA LA JUVE STABIA NEL FINALE 

Nella ripresa la formazione gialloblù cerca di rimediare agli sbagli commessi a margine della prima frazione di gioco, creando qualche grattacapo al Potenza. La Juve Stabia prova a dare una scossa alla gara con gli ingressi dalla panchina di Dentro Della Pietra, Guarracino e Panico. A risultare sempre più concreto però è il Potenza: al 67’ la formazione di casa sfiora il raddoppio con una punizione di Sandri, neutralizzata da un miracolo di Dini. I gialloblù provano a rispondere subito dopo, prima con una conclusione di Guarracino e poi con una rovesciata di Cadore. Le offensive delle vespe si fanno sempre più intense col passare dei minuti. La Juve Stabia nel momento clou del match alza i giri del motore, trovando il pareggio all’84’ dopo il dopo il gol del raddoppio divorato da Salvemini. Ad evitare la sconfitta alle vespe è Della Pietra con un destro imparabile all’interno dell’area di rigore.

TABELLINO

37 ^ giornata di Serie C (girone C)

POTENZA-JUVE STABIA 1-1 (1-0 pt)

POTENZA: Marcone, Cargnelutti, Coccia, Sandri, Ricci (68’ Bucolo), Costa Ferreira (80’ Buchicchio), Gigli (80’ Piana), Salvemini, Matino (51’ Nigro), Cuppone, Guaita (68’ Volpe).

A disposizione: Greco, Bucolo, Burzio, Piana, Nigro, Sueva, Zenuni, Volpe, Zagaria, Buchicchio, Sepe, Genzano. Allenatore: Pasquale Arleo.

JUVE STABIA: Dini, Schiavi, Tonucci (75’ Donati), Stoppa, Scaccabarozzi (63’ Guarracino), Bentivegna, Dell’Orfanello (63’ Panico), Troest, Caldore, Altobelli (19’ Davì), Ceccarelli (63’ Della Pietra).

A disposizione: Russo, Pozzer, Peluso, Panico, Davì, Erradi, Squizzato, Guarracino, Della Pietra, Cinaglia, Donati, Esposito. Allenatore: Walter Novellino.

DIRETTORE DI GARA: Enrico Gemelli della sezione AIA di Messina

ASSISTENTI: Emanuele De Angelis della sezione AIA di Roma 2 — Andrea Pasqualetto della sezione AIA di Aprilia

QUARTO UOMO: Matteo Campagni della sezione AIA di Firenze

AMMONIZIONI: Dini (43’), Dell’Orfanello (60’), Panico (65’), Nigro (75’), Bucolo (90’)

ESPULSIONI: Tonucci (93’ – espulso dalla panchina per proteste)

MARCATORI: Costa Ferreira (16’), Della Pietra (83’)

RECUPERO: 4’ (pt), 4’ (st)