Pordenone-Salernitana 1-1. Di Tacchio risponde a Burrai, play off distanti un punto

La Salernitana esce con un punto dalla sfida dello stadio “Nereo Rocco” di Trieste, contro il più quotato Pordenone. Un punto prezioso per i granata che continuano ad alimentare le speranze play off, distanti appena un punto.

La squadra allenata da Ventura ha ripreso i neroverdi, che avevano sbloccato la partita con Burrai, che trasforma in rete un penalty conquistato da Pobega, steso da Aya. Prima della mezz’ora di gioco arriva il pari dei campani, ancora dagli undici metri con Di Tacchio che Di Gregorio. La Salernitana prova a cercare il vantaggio con Giannetti, ma l’estremo difensore dei ramarri devia in angolo. Il primo tempo si chiude così. Nella ripresa a giocare meglio sono i granata, che non riescono a trovare il guizzo vincente per conquistare i tre punti. Finisce quindi in parità e sarà la sfida contro lo Spezia di venerdì a decretare se ci sarà il post season per la Salernitana.

PORDENONE – SALERNITANA 1-1

GOL: 18′ pt Burrai (rig.), 26′ Di Tacchio (rig.)

PORDENONE (4-3-1-2): Di Gregorio; Almici, Barison, Bassoli (22′ st Camporese), Gasbarro (9′ st Semenzato); Misuraca, Burrai, Pobega (39′ st Mazzocco); Gavazzi (39′ st Tremolada); Ciurria, Bocalon (9′ st Candellone). A disp.: Bindi, Stefani, Strizzolo, Chiaretti, Pasa, Zanon, Zammarini. All. Tesser.

SALERNITANA (3-5-2): Vannucchi; Aya, Heurtaux, Jaroszynski; Cicerelli, Di Tacchio, Dziczek, Capezzi (37′ st Akpa Akpro), Curcio; Giannetti, Gondo (43′ st Djuric). A disp.: Micai, Migliorini, Jallow, Karo, Galeotafiore, Iannone, Maistro. All. Ventura.

ARBITRO: Pezzuto di Lecce. Assistenti: Rossi de La Spezia e Sechi di Sassari. Quarto ufficiale: Zufferli di Udine.

NOTE: ammoniti Giannetti, Di Tacchio, Gasbarro, Aya, Dziczek, Mazzocco. Angoli 2-5. Recupero: pt 2′.

Condividi