Polisportiva Sarnese. Ko in Coppa, passa la Virtus Scafatese

Finisce al Comunale di Scafati la corsa della Polisportiva Sarnese in Coppa Italia. Un gol di Marcucci sul gong condanna i granata e permette alla Virtus Scafatese di approdare agli ottavi di finale della competizione tricolore. Fino a quel momento la formazione di Vitter, in dieci per l’espulsione di Maggio, conduceva sui locali per 1 a 0, grazie ad un gran gol dalla distanza di Pallonetto. Beffata dunque la Polisportiva, che si preparava alla lotteria dei calci di rigore, i quali avrebbero decretato in maniera imparziale la vincente del duplice scontro. Primo tempo da archiviare per gli ospiti, che non riescono a mettere in reale pericolo gli avversari, mentre la Virtus Scafatese tenta più volte la via del gol: al 9′ Ascione dal versante sinistro prova un tiro al veleno, Napolitano blocca; al 20′ ancora Ascione tenta il tiro dalla distanza, la palla si spegne di poco a lato; al 21′ ancora il baby gialloblu crossa dalla sinistra, al centro spunta Marcucci che di testa colpisce la parte esterna della rete; al 25′ sponda Marcucci-Malafronte, quest’ultimo però non aggiusta la mira e spara il pallone alto. Nella ripresa molto meglio la Polisportiva, che spinge di più sull’acceleratore alla ricerca del vantaggio. Al 16′ Pallonetto scalda le mani a Borriello con un tiro da fuori. Al 26′ i granata rimangono in dieci uomini: il primo assistente Santamarina parla svariati secondi con il direttore di gara, che porta la mano al taschino per espellere Maggio, reo di aver colpito con una gomitata Somma. Il rosso però non scoraggia gli uomini di Vitter. Al 29′ infatti Pallonetto pesca il jolly dai venticinque metri, sorprendendo un distratto Borriello e portando in vantaggio i suoi. La risposta dei gialloblu arriva dopo quasi dieci minuti con Aiello, Napolitano è attento e respinge la staffilata da fuori. Al 44′ Marcucci va vicino al pareggio controllando la sfera e scaricando il tiro, palla che fa la barba al palo e termina fuori. E’ il preludio al gol, che arriva dopo appena un minuto: cross di Gallo dalla sinistra e incornata vincente di Marcucci che supera Napolitano e permette ai suoi di passare al turno successivo di Coppa Italia Dilettanti. Molta delusione sui volti dei calciatori della Polisportiva, che avevano accarezzato l’approdo ai calci di rigore per poi risvegliarsi definitivamente fuori dalla competizione.

VIR. SCAFATESE (4-4-2): Borriello, Somma, Gallo S., Avino, Abate, Cirillo G., Ascione (35’st
Garello), Amarante, Malafronte (20’st Aiello), Ferrentino (21’st Galdi), Marcucci. A disposizione: Gallo F., Memoli, De Bellis, Gaudieri. Allenatore: Esposito

POL. SARNESE (4-2-3-1): Napolitano, Pallonetto (35’st Nasto), Testa, Esposito, De Cesare,
Fontanarosa, Squitieri (7’st Amoruso), Di Capua, Maggio, Savarese, Ianniello (22’st Adiletta).
A disposizione: Castagna, Robustelli, Ferrara, Barbato. Allenatore: Vitter
ARBITRO: Galluccio di Caserta
ASSISTENTI: Santamarina di Napoli – Baldissara di Ercolano
RETE: 29’st Pallonetto (PS), 45’st Marcucci (VS)
NOTE: Spettatori 100 circa. Ammoniti Cirillo, Avino (VS); Savarese, Adiletta (PS). Al 26’st
espulso Maggio (PS) per gioco pericoloso.

Condividi