Play-off Eccellenza. All’Agropoli basta D’Attilio, il pistolero torna a sparare

Primi verdetti per questi play-off di Eccellenza. Se nel girone A l’Afragolese mastica amaro per via di una sconfitta che rievoca vecchie ferite (il palo contro il Bitonto, ndr), nel girone B si svelano i primi verdetti.

Alla finale play-off si ripropone un incontro che tanto ha fatto discutere nel corso del campionato: Agropoli-Audax Cervinara. I cilentani superano di misura il Costa D’Amalfi che dal canto loro lamentano un tocco di mano di Natiello che impedisce ai costieri di pareggiare. La decide nel secondo tempo la squadra di Gianluca Esposito.

Al Canada Cioffi la Polisportiva Sants Maria arriva con le polveri bagnate. La squadra di Pasquale Iuliano gioisce per una qualificazione che rimette in gioco una promozione ceduta al San Tommaso, tra demeriti caudini e meriti del grifone che fino all’ultimo ha lottato e creduto nell’impresa. Una vittoria all’inglese per l’Audax Cervinara che si porta in vantaggio prima con un autogol di Itri, ma poi ci pensa il pistolero Befi a sparare ancora trasformando un calcio di rigore.

La prossima settimana, quindi, l’attenzione si sposterà sul Guariglia dove si giocherà la finale.

Redazione