Pallanuoto. Il CN Posillipo si impone sul Lazio Nuoto

S.S.Lazio Nuoto – C.N.Posillipo 7-9 (0-2;1-3;2-2;4-2)

S.S. Lazio Nuoto : M. Rossa,M. Ferrante,B.Plumpton, J.Gambin, A.Vitale 1, L.Marini, D.Caponero, V.Paskovic 3, M.Leporale 1, S.Augusti, L.Checchini 2, A.Nenni, M.Serra. All.C.Sebastianutti

C.N.Posillipo : L.Lindstrom, D.Iodice , M.Lanfranco, Abramson 3, A.Picca 1,E.Aiello, L.Briganti, D.Varavallo, M.Di Martire 2, A. Scalzone, N.Radonjic 1, P.Saccoia 2, R.Spinelli. All. R.Brancaccio

Arbitri: Brasiliano-Carmignani, Delegato Fin : Melis
Superiorità :3/9, 3/10
Rigori: 0/0, 1/1

Preziosa vittoria del C.N. Posillipo che, nella seconda giornata del Round Retrocessione, vince in trasferta contro la S.S.Lazio per 9-7 al termine di una partita condotta fin dai primi minuti. Tripletta al debutto per Abramson, doppietta per Di Martire che segna il gol decisivo della gara. I rossoverdi trovano cosi 3 punti davvero importanti per la salvezza.

Il primo gol della partita è di Paride Saccoia che va a segno dopo 2 minuti, Spinelli è bravo su Checchini, Abramson trova la sua prima rete partenopea, la difesa rossoverde tiene bene gli attacchi dei padroni di casa. Il primo parziale si chiude sul 2-0 in favore del Posillipo.

Il secondo quarto si apre con una straordinaria rete di Abramson che sigla il 3-0. Spinelli riesce ad opporsi alla grande ad i tentativi della Lazio. Nell’ultima parte del secondo tempo arriva il 4-0 con il rigore realizzato da Massimo Di MartireSaccoia trova il 5-0 con un tiro dalla media distanza. La Lazio trova il primo gol della partita a 10 secondi dall’intervallo con Leporale. Il secondo quarto si chiude sul 5-1 per il C.N. Posillipo.

Inizia bene il terzo quarto per i rossoverdi che con Radonjic sfruttano la superiorità numerica, Abramson continua nel suo splendido debutto andando ancora a segno per il 7-1 di metà parziale. Torna al gol la Lazio con Checchini a due minuti dall’ultimo intervallo. Vitale, dalla lunga distanza, trova la rete del 7-3, risultato finale del terzo quarto.

Torna a segnare il C.N. Posillipo con Picca che sfrutta al meglio la superiorità numerica, Paskovic risponde segnando con l’uomo in più, 4-8. Spinelli si supera su Vitale ma Paskovic colpisce ancora dalla distanza. Non si ferma la rimonta della Lazio che va ancora a segno con Paskovic per il -2 a 2.50 dalla fine. I rossoverdi non riescono più a segnare mentre Checchini ad un minuto dalla fine, segna il gol del -1 sul 7-8. Nel momento più difficile Massimo Di Martire trova uno straordinario gol che chiude di fatto la partita.

rossoverdi torneranno in vasca sabato prossimo 5 marzo alle ore 16,00 alla Scandone contro l’Iren Genova Quinto per la terza giornata del Round Retrocessione.

Dichiarazione di Brancaccio

È stata una vittoria importantissima e devo fare i complimenti ai miei ragazzi. Non era per nulla facile e, dopo aver gestito molto bene la gara per tre quarti, nel finale abbiamo pagato fisicamente la settimana turbolenta di preparazione alla partita, con l’assenza di un elemento importante della nostra squadra, e con Abramson che è sceso in acqua praticamente senza essersi mai potuto allenare. La Lazio è stata brava a crederci fino alla fine, ma la nostra vittoria è stata meritata.”