Pallamano. Genea Lanzara vincente, i salernitani stendono il CUS Palermo

La Genea Lanzara c’è. I salernitani allenati da Nikola Manojlovic centrano una vittoria importante nel terzo turno di andata del campionato Nazionale di Serie A2, superando i siciliani del CUS Palermo col punteggio finale di 32-27.

Una grande soddisfazione per il sodalizio presieduto da Domenico Sica che, nonostante la giovane età dei ragazzi e privo di alcuni elementi come Lettera, Polito e Petito, ha ottenuto un bel successo al cospetto di una squadra ostica e ben attrezzata come il CUS Palermo, classificatasi al terzo posto nel campionato di A2 appena nella passata stagione. La formazione allenata da Ninni Aragona ha mostrato una bella pallamano e ha messo tutte le proprie forze in campo per mettere in difficoltà i padroni di casa che, dal canto proprio, non hanno mai mollato la presa gestendo ottimamente l’ incontro sono al triplice fischio finale.

La gara parte con qualche ombra per la Genea Lanzara, che dopo i primi giri di orologio è sotto sull’ 1-3, complice qualche errore di troppo in fase offensiva. Coach Manojlovic chiama il time-out e i salernitani, strigliati dal proprio tecnico, invertono la rotta di marcia piazzando un break di 6-1 in proprio favore che vale il momentaneo 7-4. Il massimo vantaggio nel primo tempo arriva sul 13-8, sfruttando in particolare le reti di Fiorillo e Manojlovic, con le squadre che si porteranno poi negli spogliatoi sul 14-11.

Nella ripresa le squadre viaggiano sul punto a punto, quando i salernitani allungano nuovamente raggiungendo il parziale di 22-15. Il divario di sette reti si mantiene sino al 31-24, nel finale valzer di rotazioni per ambo le squadre con la gara che si chiude sul punteggio finale di 32-27. Da segnalare per il CUS Palermo, al termine del match, le diciotto reti realizzate da uno scatenato

Alessandro Aragona.

“ Siamo emozionati e felicissimi per questa vittoria – dichiara Domenico Sica, presidente della Genea Lanzara – ottenere due punti contro una compagine rodata come il Palermo è davvero una bella soddisfazione. Faccio i complimenti in primis a tutti i ragazzi ed anche ai nostri avversari.

Senza dubbio, in alcuni momenti dell’ incontro, abbiamo commesso qualche errore in fase di impostazione e peccato di qualche ingenuità in difesa, ma adesso ci godiamo il successo e la gioia conseguente al duro lavoro svolto giorno dopo giorno in palestra e sfociato nell’ ennesimo risultato positivo. Da lunedì si tornerà a sudare per correggere quanto sbagliato in queste prime tre gare”.

GENEA LANZARA – CUS PALERMO 32:27

GENEA LANZARA: Avallone 5, Bellini, Biraglia 1, Concilio, De Luca 2, De Siero 4, Di Giuseppe, Di Marcello, Fiorillo 5, Giordano, Manojlovic 11, Milano A. 1, Milano C. 2, Senatore 1, Vicinanza, Vitiello. All: Manojlovic

CUS PALERMO: Alieri 1, Aragona 18, Gottuso 1, Guardí 2, Intravaia, Lima, Lopes 1, Maggio, Mondello, Randazzo, Spoto 4, Vitale. All: Aragona

ARBITRI: Dana – Coppi

ALTRI RISULTATI:

BENEVENTO – HAENNA 31 : 26

NOCI – MASCALUCIA 36 : 27

RAGUSA – ALCAMO 27 : 28

IL GIOVINETTO – MESSINA (rinviata)

 

CLASSIFICA: Genea Lanzara 6, Noci 6, Benevento 6, Alcamo 4*, Mascalucia 2*, Ragusa 2, CUS Palermo 0, Haenna 0, Il Giovinetto 0*, Messina 0*.

*una partita in meno