Pallamano. Gena Lanzara conquista il derby, superata l’Atellana

Prestazione convincente e risultato mai in discussione per la Genea Lanzara nell’ ottavo turno di ritorno del Campionato Nazionale di Serie A2. I giovanissimi atleti di coach Nikola Manojlovic, così come all’andata, hanno battuto l’ Atellana facendo proprio il derby campano e mantenendosi al secondo posto della graduatoria.

I rossoblu hanno condotto la gara sin dalle prime battute di gioco, archiviando il match già al termine del primo tempo, quando Vulic e compagni conducevano per 7-16.

Una partita preparata e gestita nel migliore dei modi dal sodalizio caro al presidente Domenico Sica. La Genea, priva di Bellini per problemi fisici, sblocca il match con le segnature di Munda e Navarro, l’ Atellana risponde con l’intramontabile Sall Jacques ma i salernitani non ci stanno e, grazie a delle ottime azioni corali ben finalizzate in particolare da Florio e Vulic, nonchè alle parate di Gonzalez, allungano in maniera decisiva nel punteggio portandosi negli spogliatoi con un vantaggio di nove reti.

Nella ripresa la situazione non cambia, coach Manojlovic inizia a ruotare gli effettivi in campo dando spazio al resto della propria rosa. Al 48′ la Genea trova addirittura il massimo vantaggio di tredici reti (11-24), col match che procede, poi, senza grossi sussulti e che va in archivio col punteggio finale di 22-29. Due punti importanti per la classifica che vede, dopo l’ennesimo turno di campionato, ancora una volta i salernitani e la Pallamano Ragusa appaiati in seconda posizione dietro la corazzata Fondi ed in lotta per accaparrarsi un posto per i PlayOff Promozione in massima serie.

“Siamo molto soddisfatti – dichiara il Presidente Domenico Sica – i ragazzi sono entrati in campo concentrati ed attenti sin dal primo minuto, riuscendo a finalizzare bene ed, allo stesso tempo, a comportarsi egregiamente in difesa. Questo ha consentito di allungare nel punteggio già nel corso dei primi trenta minuti di gioco. Faccio i miei complimenti alla squadra ed allo staff tecnico, tutti hanno ben lavorato nel corso della settimana. Adesso il campionato osserverà una pausa per le festività pasquali, tuttavia noi non ci fermeremo in quanto i ragazzi saranno impegnati con la quarta ed ultima fase della Youth League Under 20. Giocheremo ad Imola le ultime due gare, al termine delle quali saranno decretate le otto squadre che si affronteranno alle Finali Nazionali di Giugno”.

ATELLANA – GENEA LANZARA 22 : 29 (p.t. 7 : 16)

ATELLANA: Arena, Del Prete 4, Maisto, Russo 1, Sall 12, Migliaccio, Corvino, Chianese 3, Balasco, Abbonante G. 1, Cirillo, Frederiksen, Abbonante F. 1, Cirillo, Mozzillo. Dir. Resp: Cirillo

GENEA LANZARA: Milano A., Senatore M., Senatore A., Fiorillo 3, Milano C. 1, Giarletta, Gonzalez, Florio 5, Giordano, Petito, Navarro 2, Avallone 2, Vulic 11, Gomez Subarroca 3, Munda 2, Bellini. All: Manojlovic

ARBITRI: Wieser – Pipitone

I RISULTATI DELLA 8^ GIORNATA DI RITORNO: Fondi – Aetna Mascalucia 38:11; Palermo – Ragusa 34:35; Girgenti – Il Giovinetto 29.38; Atellana – Genea Lanzara 22:29; Darwin Tech Mascalucia – Haenna 30:33.

CLASSIFICA: Fondi* 32, Genea Lanzara** 26, Ragusa** 26, Palermo* 20, Benevento**** 16, Haenna** 16, Atellana 12, Girgenti 11, Il Giovinetto*** 10, Darwin Tech Mascalucia* 7, Aetna Mascalucia* 2.

*= 1 partita in meno