Ozil: “Ancelotti non si fidava di me, all’Arsenal ritrovo compagni”

”Ho lasciato il Real Madrid perche’ Ancelotti non aveva fiducia in me”. Mesut Ozil punta il dito sul tecnico Carlo Ancelotti per spiegare l’addio al Real. Il centrocampista tedesco e’ stato ceduto all’Arsenal, che ha sborsato 50 milioni di euro per assicurarsi il giocatori. ”Negli ultimi giorni mi ero reso conto che non godevo della fiducia dell’allenatore”, dice Ozil all’emittente televisiva della federcalcio tedesca (Dfb). ”L’Arsenal, invece, mi garantisce la fiducia necessaria per continuare a crescere”, aggiunge. Per ora, ha avuto solo contatti telefonici con Arsene Wenger, il manager dei gunners: ”Mi ha detto che crede in me. Vado a Londra, che e’ una grande citta’, e li’ avro’ accanto anche alcuni compagni della Nazionale che potranno aiutarmi”. (Adnkronos.com)

Condividi