Oltre il 90¬∞. Botta e risposta Rondinella e Oyewale; “Savoia, grande piazza”

Seconda tappa di “Oltre il 90′” in cui prendono parola i calciatori al di fuori del campo da gioco. Questa settimana davanti ai nostri microfoni sono due terzini under, Suleman Oyewale e Genny Rondinella. Senza prenderci troppo sul serio i due ragazzi hanno risposto alle domande della nostra redazione.

Nome e ruolo.

Rondinella: “Genny Rondinella, terzino destro”.
Oyewale: “Suleman Oyewale, terzino sinistro”.

Soprannome.

Rondinella: “Non ce l’ho, mi chiamano Rondy”.
Oyewale:
“Anche io non ce l’ho, ma i miei amici mi chiamano Sule”.

Da quanto vi conoscere?

Rondinella: Due mesi”.
Oyewale:Due mesi”.

Sapresti trovare un difetto del tuo compagno?

Rondinella: S√¨, ha un “bel “sinistro”.
Oyewale:S√¨, ha un “bel” colpo di testa”.

Un suo pregio?

Rondinella: Il suo pregio è la sua velocità”.
Oyewale:Il suo pregio sono i cross”.

Chi è più forte?

Rondinella: Io, ovviamente”
Oyewale:Ha ragione, lui”.

Chi è il più bello?

Rondinella: Anche su questo, io”.
Oyewale:Ha ragione anche su questo”.

Il tuo tallone d’Achille?

Rondinella: “Sono un po’ aggressivo”.
Oyewale:I colpi di testa”.

Il tuo punto forte?

Oyewale:Velocità, forza e duello”
Rondinella: Eccolo, Roberto Carlos! La velocità”.

Cos’hai pensato quando l’hai visto allenarsi per la prima volta?

Rondinella: “La prima volta che l’ho visto, ho pensato subito che sarebbe diventato un giocatore importantissimo per questa squadra. Ad ogni partita mette l’anima, penso che arriverà molto lontano”.
Oyewale:Ho pensato che ha un grande potenziale, ma deve rimanere umile e allenarsi duramente per raggiungere il suo obiettivo”.

Al Savoia perchè…

Rondinella: “Perchè è una piazza molto importante con grande storia e una tifoseria magnifica”.
Oyewale: “E’ una piazza blasonata, molto importante, con una tifoseria calda”.

Il più simpatico?

Oyewale: “Difficile da dire, sono tutti molto simpatici”.
Rondinella: “S√¨, stavolta ha detto una cosa buona, sono tutti molto simpatici”

Il tuo obiettivo individuale?

Rondinella: “Arrivare il più in alto possibile per realizzare il mio sogno”.
Oyewale: “Il mio obiettivo personale è quello di crescere e migliorare per diventare un calciatore professionista”

La cosa che ti piace di più del mister.

Rondinella: Mi piace perchè mi dà fiducia, è una persona umile e semplice e che dà molti consigli per farmi crescere”.
Oyewale:Mi piace perchè è un allenatore che vuole giocare a calcio e che insegna a giocare a calcio. Per l’esperienza che ha credo che mi aiuterà a crescere molto”.

Cosa non ti piace del mister?

Rondinella: Questa è una domanda difficile, non riesco a dirti niente, mi dispiace. Vediamo cosa dice Suli”.
Oyewale: “Se devo essere sincero…neanche io”.

La squadra che temi di più?

Rondinella: Palermo”.
Oyewale:Messina”.

Quale calciatore è il tuo messia?

Rondinella: “Dani Alves”.
Oyewale:Patrice Evra”.

Voglio diventare forte come…

Rondinella: Come sopra…Dani Alves”.
Oyewale:Evra”.

Un messaggio per l’altro?

Rondinella: Suli ti auguro di arrivare il più alto possibile però migliora questo sinistro “
Oyewale:Anch’io ti auguro di arrivare il più alto possibile, ma per arrivare devi ascoltare a me sennò è dura“.

La redazione ringrazia l’addetta stampa del Savoia Francesca Flavio e i i due calciatori per la disponibilità nell’accettare l’intervista.

Cristina Mariano