Nuova Quarto. Terza vittoria consecutiva, battuto anche il Volla

NUOVA QUARTO CALCIO 1

VIRTUS VOLLA 0

NUOVA QUARTO CALCIO: Navarra, Santangelo, Esposito S., Aprile (dal 26′ st Andreozzi), Pirozzi, Zinno, Fusco (dal 34′ st Marigliano), Gaveglia, D’Auria, Palma (dal 22′ st Pirone), Tucci. A disposizione: Iengo, De Gennaro D., Ucciero, Pirone. Allenatore: Amorosetti.

 

VIRTUS VOLLA: De Marino, Madonna, Duello, Avolio D., Velotti, Prisco A., Loreto, Del Gaudio (dal 22′ st Panella), Auricchio (dal 9’st Romano), Prisco C., Alyev. A disposizione: Pica, Cacace, Borrelli, Avolio A., De Michele. Allenatore: De Michele

Arbitro: Galluccio di Caserta

Assistenti: Battistelli – Ferragamo di Torre del Greco

Rete: 5′ st D’Auria

Note: Spettatori 200 circa. Ammoniti: Navarra, Fusco, D’Auria, Avolio D, Auricchio, Alyev. Al 40′ pt espulso direttamente dalla panchina l’allenatore ‚Äì giocatore della Virtus Volla Ivan De Michele.

 

 

La Nuova Quarto Calcio ottiene la sua terza vittoria consecutiva in campionato, la quinta considerando le due gare di Coppa disputate nell’ultimo mese, e prosegue la sua marcia in testa alla classifica del girone A di Eccellenza in un sabato in cui i flegrei soffrono ma portano a casa comunque i tre punti al termine di una partita combattutissima con la Virtus Volla, squadra già battuta in Coppa Italia, mercoled√¨ scorso.

Al Comunale Giarrusso piove fino a qualche minuto prima della gara, poi il meteo concede una tregua e nei 90′ si gioca sotto un vento fastidioso che almeno nella prima frazione di gioco condiziona e non poco le giocate di entrambe le formazioni.

Mister Amorosetti si affida alla formazione tipo non rinunciando a Luca Tucci, febbricitante in settimana: 4-3-3 classico con Palma e Tucci alle spalle di D’Auria.

La Virtus Volla che annovera in panchina come allenatore giocatore l’ex Ivan De Michele, si schiera con un 4-4-2 in cui spicca l’assenza dall’undici titolare di Antonio Panella, altro grande ex mentre in campo c’è Mimmo Avolio, altro giocatore che vanta un passato tra le fila del Quarto.

Buona la partenza degli azzurri oggi con un’inedita maglia rossa con D’Auria e Palma che ci provano dalla distanza mentre la Virtus Volla è pericolosa sui calci piazzati e di testa: in un paio di occasioni è provvidenziale la presenza dell’ uomo sul palo che sventa qualche pericolo.

Al 15′ Pirozzi di testa impegna severamente De Marino mentre al 26′ Tucci di testa appoggia debolmente tra le braccia del portiere.

Al 42′ Alyev ha sui piedi una buona occasione ma si addormenta al momento del tiro e permette un prodigioso recupero di Pirozzi che alla fine sarà tra i migliori in campo.

La prima frazione si chiude sullo 0 a 0.

Nella ripresa, dopo una severa strigliata di Amorosetti negli spogliatoi, il Quarto entra in campo con un piglio diverso ed al 5′ passa in vantaggio: mezza dormita della retroguardia vollese, De Marino combina un mezzo pasticcio e Fusco ha tutto il tempo per servire D’Auria che tutto solo dal centro dell’area insacca il gol che risulterà decisivo.

Quarto gol consecutivo del bomber quartese, il terzo in campionato: D’Auria si conferma straordinario marcatore.

Il gol scuote la Virtus Volla che si riversa nella metà campo azzurra e per il Quarto ha inizio tutta un’altra partita fatta di sacrificio e sofferenza.

Alyev, Panella, e Avolio sciupano per ben tre volte l’opportunità del pareggio mentre al 25′ è il palo che nega la gioia del gol ad Alyev.

Nel finale il forcing vollese non produce effetto ma è il Quarto a sfiorare in due occasioni il gol del 2-0 soprattutto con Pirone che da pochi metri sciupa clamorosamente.

Finisce 1-0 per la Nuova Quarto Calcio: vittoria e tre punti sofferti per gli azzurri che si godono cos√¨ un primato importante e meritato; il cammino però è ancora lungo ed il campionato riserverà sicuramente sorprese.