Nocerina. Continua il silenzio dei colpevoli, mentre la squadra rischia una penalizzazione

Non è servita a nulla la conferenza stampa organizzata da Nunzio Grasso sabato sera -qui una nostra sintesi- , durante la quale si è parlato della trattativa in corso tra gli italo-americani ed il patron Maiorino.

A quasi 48 ore dalla chiacchierata del delegato di Natale con i colleghi giornalisti nocerini, il reggente rossonero non si è mosso in nessuna direzione, nè per rafforzare la sua posizione di indifendibile, nè per spiegare la sua versione dei fatti, anche se qualcuno sempre ben informato ha ipotizzato una conferenza stampa dell’avvocato che sembra però molto improbabile.

Nunzio Grasso durante la conferenza di sabato sera

Intanto ieri sarebbero state pagate le  vertenze di Emanuele D’Anna e dell’ex preparatore dei portieri Ulisse Manciuria -circa 7000 euro totali- che hanno ricevuto quanto gli era dovuto sul filo del rasoio: bisognerà adesso vedere se il Tribunale Sportivo che ha condannato la Nocerina al pagamento delle spettanze dovute il 29 Novembre con sentenza del 7 Dicembre valuterà risolta la questione entro il termine dei 30 giorni, considerando le numerose festività di questo periodo, o la squadra di mister Cavallaro sarà penalizzata di 2 punti in classifica nel girone H di serie D.