Neapolis-Boys Caivanese 2-1. E’ polemica arbitrale, Rubino: “Un disastro”

Quello che è accaduto in Maddalonese-Virtus Goti (LEGGI QUI) non è il solo guaio arbitrale dell’11esima giornata del campionato di Promozione. Infatti secondo quanto raccolto dalla nostra redazione a lamentarsi della direzione arbitrale è anche la Boys Caivanese,

Il match si è chiuso con la vittoria della Neapolis per 2-1, ma il presidente Gerardo Rubino ha di che lamentarsi:Al Vallefuoco nella gara Neapolis-Boys Caivanese il direttore di gara ci ha negato, dopo 8 minuti, un calcio di rigore solare -racconta il numero uno Gerardo Rubino si nostri microfoni- Sempre nel primo tempo, per ben due volte non ha estratto il secondo giallo al numero 2 della Neapolis. Nel secondo tempo si è inventato un calcio di rigore a loro favore. Da quel momento non abbiamo più giocato. Nonostante tutto abbiamo segnato il 2-2 che il direttore di gara ha annullato per fuorigioco. In realtà un difensore della Neapolis era sulla linea di porta. Tanta, tanta amarezza per una direzione di gara allucinante -conclude poi-. E pensare che il presidente della Neapolis la scorsa settimana voleva raccogliere le firme di tutti i presidenti per manifestare in federazione. Sarà ancora della stessa idea?”