Nazionale. Prandelli: “Balotelli se le cerca ma noi siamo esagerati”

Tutto pronto, o quasi, per Italia-Armenia di stasera. Una partita che significa poco per la classifica (l’Italia e’ qualificata, l’Armenia e’ praticamente fuori dal mondiale 2014) ma che potrebbe lasciare qualche strascico polemico. Balotelli, beccato da sempre a Napoli e responsabile un po’ di tempo fa di un episodio discusso e discutibile, il ‘tour’ di Scampia. Il numero 9 del Milan, oogi il piu’ forte attaccante italiano, viene chiamato un po’ da tutti a testimonial positivo: la Kyenge lo vuole come simbolo anti-razzismo, Parandelli lo voleva simbolo anti-camorra. In realta’ il ‘bad boy’ Balotelli non vuole (e forse non puo’) essere il simbolo di nulla. E ieri, a margine della proiezione del docufilm “United. Campioni fuori dal ghetto” di Giovanna Amore e Celeste Sabatino, studenti dell’Universita’ Suor Orsola Benincasa di Napoli, il presidente della Figc Giancarlo Abete e’ tornato sul caso Balotelli e sul suo tweet che fa discutere. “L’interpretazione autentica la puo’ dare solo il diretto interessato – ha ribadito Abete – pero’ penso che vada tutto ricondotto a una logica piu’ equilibrata”. Quindi ha aggiunto: “I simboli della battaglia contro la camorra sono persone che ci hanno perso la vita.
Questo accostamento per cui chi fornisce una testimonianza diventa un paladino, mentre altri ci hanno perso la vita, e’ eccessivo”. Chi difende SuperMario e’ Cesare Prandelli. “Siamo sempre esagerati nei confronti di Mario anche se lui se le va a cercare”, ha spiegato il ct, che stasera potrebbe mandarlo in campo. In conferenza stampa al San Paolo, alla vigilia della sfida contro l’Armenia, ultima gara delle qualificazioni ai Mondiali del 2014, Prandelli ha spiegato: “Per me il discorso e’ chiuso. Se do la mia spiegazione qualcuno mi risponde”. E a proposito della gara di stasera, “dopo l’allenamento saremo piu’ precisi. Primo devo valutare qualche giocatore. Balotelli? E’ presto per dirlo. Speriamo che non abbia nulla e valuteremo”.

Foto: Sport Campania

Condividi