Nazionale. Balotelli, Insigne e Verratti restano nonostante acciacchi

Solo un affaticamento muscolare. Il responsabile medico della Nazionale, Enrico Castellacci, rassicura tutti sulle condizioni di Mario Balotelli, sottoposto oggi ad accertamenti. “Aveva accusato ieri sera, dopo l’allenamento, un indolenzimento all’adduttore sinistro – ha spiegato – Visitandolo abbiamo riscontrato che ha un affaticamento muscolare dell’adduttore, solo per scrupolo questa mattina abbiamo effettuato una risonanza magnetica che e’ risultata negativa per lesioni muscolari. Il ragazzo resta con noi e valuteremo giornalmente in quanto tempo riuscira’ a recuperare da questo problema”.
Secondo Castellacci, l’infortunio e’ legato a “un minimo trauma accusato ieri al ginocchio sinistro che poi ha comportato questo affaticamento muscolare, ma il ginocchio non ne ha risentito. Lo stesso giocatore ci ha avvisato del problema dopo l’allenamento, visto che ha svolto regolarmente tutta la seduta”. Per quanto riguarda invece Verratti ed Insigne, “hanno effettuato ieri una risonanza magnetica perche’ anche loro hanno accusato dei problemi muscolare all’adduttore, il primo su quello sinistro, il secondo su quello destro. Anche loro hanno questi indolenzimenti muscolaro ma come Balotelli rimarranno a disposizione della Nazionale perche’ i risultati delle loro risonanze sono stati negativi. Da un punto di vista precauzionale e’ piu’ probabile un loro impiego per la seconda delle prossime due gare, poi se vi fosse un recupero lampo valutera’ il ct un utilizzo anche per la gara contro la Danimarca. Siamo in contatto continuo con le societa’ dei giocatori interessati, compreso il Milan – conclude Castellacci – C’e’ completo accordo nel portare avanti questo tipo di trattamento dal punto di vista medico e per vedere come andranno le cose”. (Agi.it) .