Nardò-Nola 1-1. Sicignano illude, Puntoriere la riprende

Il Nola 1925 non ferma la sua corsa verso la salvezza e strappa un punto d’oro a Nardò nello scontro salvezza della giornata di recupero. Mister Condemi arrivava in Puglia con la sua rosa dimezzata: assenti D’Angelo, Ruggiero, Donnarumma, squalificati D’Orsi e Acampora, acciaccati Coratella Sagliano, indisponibili anche Izzo, Staiano e Pietroluongo.

Nonostante le defezioni il Nola affronta la gara da squadra compatta e in forma e va in vantaggio al 17′ con Sicignano: inzuccata vincente di testa e secondo gol consecutivo. I bianconeri vanno vicini al gol in due occasioni, con Zito e Figliolia, ma dopo pochi minuti è il Nardò a trovare il gol del pari: disattenzione difensiva del Nola, ne approfitta Puntoriere che trafigge Cappa. La gara continua in maniera vivace, con le due squadre che si danno battaglia su ogni palla. La scintilla scocca al 71′ quando Zito riceve il secondo giallo e lascia i suoi in dieci. La gara diventa nervosa e tignosa ma il Nola è abile a serrare i ranghi e a non lasciar passare gli avversari. Dopo ben 7′ di recupero arrivano il triplice fischio e un punto d’oro per i bianconeri.

DICHIARAZIONI

“Questa squadra ha dimostrato il suo valore ancora una volta – ha dichiarato il mister Carmelo Condemi – Arrivare a Nardò senza metà squadra e fare questa gara non è da tutti. Abbiamo ancora alcune cose da migliorare ma oggi abbiamo ottenuto un punto meritatissimo. Dobbiamo essere più cinici ma abbiamo dimostrato ancora una volta che abbiamo qualità e passione”.

“Un punto meritato e voluto – ha detto il centrocampista Dario Caliendo – C’erano molti assenti ma chi ha giocato non ha fatto rimpiangere nessuno. Siamo un gruppo forte, compatto, tutti importanti e nessuno indispensabile. Dall’inizio è questo il nostro punto di forza”.

IL TABELLINO

Reti: Sicignano 17′ (NO), Puntoriere 27′ (NA)
AC Nardò: Petrarca, Romeo, Mengoli, Cancelli, Caputo, Masetti, Trinchera, Mancarella, Caracciolo, Alfarano (72′ Mariano C.), Puntoriere. A disposizione: Rollo, De Feo, Centonze, My, Valzano, Dorini, Gallo. Allenatore: Pasquale De Gandia.
Nola 1925: Cappa, Togora, Cassandro, Sicignano, D’Ascia, Caliendo, Miocchi, Zito, Camara (87′ Prevete), Di Dato (59′ Coratella), Figliolia. A disposizione: Mariano, Sagliano, Gaetano, Boggia, Corbisiero. Allenatore: Carmelo Condemi.
Arbitro: Foresti di Bergamo (assistenti Nicolò di Milano e Chimenti di Saronno).
Note: ammoniti Zito, Cappa, D’Ascia e Figliolia per il Nola; ammoniti Trinchera e Mengoli per il Nardò. Espulso Zito per il Nola per doppio giallo al 71′.