Napoli saluta la coppa, passa la Cremonese: le pagelle degli azzurri

Il Napoli dice addio alla Coppa Italia, cadendo ai rigori contro la Cremonese davanti al pubblico amico dello stadio Diego Armando Maradona.

Di seguito le pagelle degli azzurri e i voti del match:

NAPOLI

Meret 6: Può molto poco sulle reti della Cremonese, per il resto della partita viene impiegato come un negazionista ha utilizzato i tamponi durante il Covid. Chiude la gara da capitano.

Bereszynsky 4: Esordio in ombra per l’ex Sampdoria, non si mette in mostra sembrando a tratti bloccato sulla corsia destra, soffre le imbucate degli avversari. C’è anche il suo zampino sulle reti subite.

Ostigard 6: Okereke è difficile da contenere e spesso lo perde, ma comunque riesce a disputare una buona gara. Esce dal campo stanco. Dall’82’ Min-Jae  6: Da ulteriore equilibrio alla difesa, non ha colpe sul pareggio.

Juan Jesus 6: Un tantino in ritardo sulla rete della Cremonese, ma cresce tantissimo realizzando proprio il pareggio. Coordina la difesa con la sua esperienza, quando sale sui calci d’angolo è sempre un pericolo per gli avversari.

Olivera 6: Si limita al compitino sulla corsia destra, risultato una bella alternativa a Mario Rui.

Gaetano 5,5: Manca del ritmo partita e questo lo si vede col passare del tempo. Prova a fare la sua gara, ma ha qualche difficoltà. Dal 65′ Lobotka 5,5: Entra in partita, ma sembra subire la fisicità degli avversari, fatica molto ad imporsi.

Ndombele 6: Ottima prestazione la sua, una cresciata continua quella del francese, che potrà dare maggiori garanzie a Spalletti. Dal 102′ Osimhen 6: Entra bene, fa il possibile.

Elmas 6: Sempre propositivo e nel vivo del gioco e per la prima volta capitano. Tra i più pericolosi del centrocampo, gli manca solo la rete. Dall’85’ Zielinski 4,5: A tratti svogliato e poco partecipe al gioco, quasi come se fosse avulso alla gara.

Raspadori 5,5: Una buona occasione per mostrare tutto il suo valore, ma manca l’appuntamento al Maradona. Esce nella ripresa senza far registrare particolari occasioni. Dal 65′ Anguissa 6: Prova a dare tutta la sua fisicità in campo e ci riesce provocando l’espulsione di Sernicola.

Simeone 6: Una rete pesante, quella che segna della momentanea rimonta. Il Cholito si fa sempre trovare pronto e sfrutta tutte le opportunità che gli vengono concesse.

Zerbin 6: Bravo a servire l’assist che porta al raddoppio azzurro di Simeone. Ci mette impegno e grinta, ma il poco impiego si fa sentire nella ripresa e lascia il campo. Dal 65′ Politano 5,5: Spinge fin da subito, dando una discreta risposta per la sua condizione fisica.

All. Spalletti 5: Cambia tantissimo e paga il prezzo delle sue scelte.

CREMONESE

Carnesecchi 6; Vasquez 6, Bianchetti 6, Hendry 5,5 (82′ Zanimacchia 6,5); Sernicola 4, Pickel 6,5 (109′ Aiwu), Castagnetti 5,5 (66′ Buonaiuto), Meite 7, Quagliata 6 (71′ Valeri); Ciofani 5,5 (66′ Tsadjout 5,5), Okereke 6 (66′ Afena-Gyan 6,5).  All. Ballardini 6,5