Napoli. Pressing sul Porto, Herrera ha detto sì

C’era un divario di 5 milioni che dividevano richiesta e offerta: il Napoli mette sul piatto 20 milioni di euro per arrivare a Hector Herrera; il Porto invece non vuole scendere sotto i 25. Secondo Sky, però, il divario si starebbe restringendo anche perch√© il diretto interessato, e cioè il centrocampista, avrebbe già accettato il trasferimento a Napoli. Si direbbe una trattativa ormai sulla via di definizione che pare stia andando liscia come l’olio, contrariamente a come ha abituato la società azzurra. L’accordo tra il messicano e il Napoli consisterebbe in un contratto triennale, fino al 2019, con opzione per un altro anno. L’ingaggio è di 1.2 milioni di euro. Risolta rapidamente anche la questione dei diritti di immagine che ha sempre reso insidiose le trattative degli azzurri.

HECTOR HERRERA ‚Äì Il classe ’90, nativo di Tijuana, è cresciuto calcisticamente nel Pachuca dopo una stagione nel Timpaico Madero, è stato promosso in prima squadra. Nel 2013 si trasferisce al Porto. Il suo cartellino è costato ai Dragoes circa 8 milioni di euro, Milita nella Nazionale messicana dal 2012. Vanta un premio come migliore giocatore di Tolone e la laurea alle Olimpiadi di Londra del 2012. Ha all’attivo 17 gol in 148 presenze. Può ricoprire, oltre al suo ruolo naturale di centrocampista centrale, anche i ruoli di mediano e trequartista. √à molto abile e veloce. Conosce alla perfezione i tempi di inserimento, dote che gli permette di arrivare senza molte difficoltà in area di rigore. Riesce a impostare bene il gioco e soprattutto a interdire quello degli avversari, caratteristica che lo rende simile al brasiliano Allan.

Cristina Mariano