Napoli-Palermo. Maksimovic in cerca di chances, si rivede Milik: le probabili formazioni

Il mese di gennaio volge al termine, ma il campionato di Serie A è ancora nel vivo. Nel ventiduesimo turno stagionale, il Napoli sarà impegnato, tra le mura amiche dello stadio “San Paolo” contro il Palermo di Lopez, nuovo allenatore dei rosanero dopo i consueti scossoni societari del presidente Zamparini. Gli azzurri, da terzi in classifica, rincorrono giustamente la speranza scudetto, una parola che non può essere considerata tabù, viste le stesse dichiarazioni del tecnico Sarri. il quale settimane fa disse che non avrebbe firmato per il secondo posto. I siciliani sperano di raccogliere qualche cosa di positivo, per migliorare la tragica situazione di classifica, anche se a Napoli sembra proprio proibitivo.

COME ARRIVA IL NAPOLI – In casa azzurra sotto la lente di osservazione il recupero di Chiriches, mentre Milik sembra ormai pronto a fare il suo ritorno, anche se in panchina. Non ci saranno Koulibaly e El Kaddouri, impegnati nella Coppa d’Africa, mentre fa il suo ritorno Ghoulam, che scenderà in campo al posto dell’acciaccato Strinic. A centrocampo l’unico sicuro sembra Hamsik, per il resto il solito ballottaggio. In attacco confermato tridente Callejon-Mertens-Insigne.

COME ARRIVA IL PALERMO – Out Rajkovic e Sallai per infortunio, non ci sarà anche lo squalificato Gazzi. Rischiano di dare forfait anche Diamanti, alle prese con la febbre negli ultimi giorni, Silva, per problemi muscolari, e Quaison, che non si è allenato ultimamente per un affaticamento muscolare, ma resta sotto osservazione.

LE PROBABILI FORMAZIONI

Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Maksimovic, Albiol, Ghoulam; Zielinski, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne. All.: Sarri

Palermo (3-5-1-1): Posavec; Cionek, Gonzalez, Goldaniga; Rispoli, Henrique, Jajalo, Chochev, Pezzella; Quaison (o Trajkovski); Nestorovski. All.: Lopez

Per dirigere la gara è stato designato il signor Domenico Celi della sezione di Bari. Gli assistenti saranno Crispo e Schenone. Il quarto uomo sarà Valeriani, mentre gli arbitri d’area saranno Mariani e Di Paolo.

Gianfranco Collaro

Condividi