Napoli-Marsiglia. Già 8 persone denunciate per possesso di coltelli

Match ad alta tensione quello fra Napoli e Olympique Marsiglia in programma stasera al San Paolo nel capoluogo campano e il dispositivo di prevenzione a largo raggio della Questura di Napoli dopo gli incidenti nella gara di andata ha gia’ portato alla denuncia di 8 persone tra i 21 e i 39 anni per porto abusivo di coltelli. Era circa l’una, quando alcune pattuglie dei Falchi della Squadra Mobile sono state inviate dalla centrale operativa nella zona del centro antico dove era stata segnalata la presenza di sostenitori della compagine francese. In piazza San Domenico Maggiore, gli agenti hanno notato un gruppo che percorreva le vie male illuminate che portano in piazzetta Nilo, mentre una decina di ragazzi si muovevano verso di loro con i baveri dei giubbotti rialzati fin quasi a coprire i volti. Questi sono stati bloccati dalla polizia e hanno detto di essere diretti in una birreria. Dichiarazione che non ha convinto gli agenti che li hanno identificati, scoprendo che due di essi erano gia’ stati colpiti dal Daspo, e poi perquisiti, trovando due coltelli a serramanico, uno nascosto in una scarpa e l’altro sotto la cintura dei pantaloni, mentre una terza persona aveva due cinture sovrapposte, verosimilmente per usarne una come arma, all’occorrenza. Tutti e 8 sono stati denunciati per porto abusivo di armi in concorso. Nel frattempo, nei pressi del cinema “Space” a Fuorigrotta, 4 tifosi ospiti sono stati aggrediti verbalmente da un gruppetto di giovani napoletani, ma senza conseguenze anche grazie al tempestivo intervento di una volante, alla cui vista gli aggressori si sono dileguati. Solo uno dei francesi e’ stato sfiorato da un pugno sferrato da uno dei napoletani. I 4 francesi sono stati accompagnati dalla polizia al loro albergo. (AGI) .

Condividi