Napoli. L’avvocato Pisani: “Mertens ha svelato il suo futuro al piccolo Umberto”

Dries Mertens resterà a Napoli. L’attaccante belga, nonostante le innumerevoli offerte arrivate oltre manica dai top club della Premier League e l’incessante corte dell’Inter, ha detto  si agli azzurri, decidendo di prolungare il proprio contratto in scadenza il prossimo giugno. L’ex calciatore dell’PSV, alla sua settima stagione all’ombra del Vesuvio, rinnoverà con la società di Aurelio De Laurentiis fino al 2022. Da questo prolungamento, il folletto belga percepirà un ingaggio da 4 milioni più bonus a stagione ed altri 2,5 al momento della firma. Dunque, il futuro di ‘Ciro’ Mertens continuerà ad essere a tinte azzurre e ad annunciarlo è stato proprio l’avvocato Angelo Pisani ai microfoni ‘Radio Punto Nuovo’. Il legale, tra l’altro di Diego Armando Maradona, ha svolto un ruolo di estrema importanza nel grande gesto di solidarietà messo in piedi dal Napoli per il piccolo Umberto, finito vittima di bullismo ai Colli Aminei. Una bellissima iniziativa che ha visto Lorenzo Insigne e lo stesso Dries Mertens donare al ragazzo 13enne due speciali maglie azzurre con tanto autografo(CLICCA QUI).

Con l’attaccante belga c’è stato un vero e proprio incontro. Il tutto è avvenuto a casa di Dries Mertens. Il giovane ragazzo, infatti, ha realizzato uno dei suoi più grandi sogni, vedendo dal vivo il proprio idolo. Un gesto splendido da parte della punta fiamminga, uno dei tanti in cui il calciatore classe 1987 si è reso protagonista. Mertens in questi anni di Napoli, oltre a confermarsi tra i più grandi calciatori approdati in maglia azzurra, ha mostrato il proprio amore per la città partenopea con molteplici gesti di solidarietà. Un legame che Dries Mertens ha voluto fortificare ancor più, dicendo si alla proposta di rinnovo presentata dagli azzurri. Il prolungamento di contatto del belga, di fatto, è ormai imminente. A confermarlo è stato lo stesso Mertens proprio in occasione del pranzo andato in scena con il piccolo Umberto. Un retroscena che è stato svelato dall’avvocato Angelo Pisani: “I bulli dei Colli Aminei sono gli stessi che sputavano ai vecchietti. Qui è evidente l’assenza della famiglia e della scuola. Mertens ha dimostrato di essere un vero napoletano nei fatti, così come Insigne. ‘Ciro’ Mertens l’ha invitato a casa, hanno pranzato insieme e gli ha regalato la maglia. Quando dei campioni scendono in campo per esprimere valori positivi è sempre bello. Rinnovo Mertens? Sono contento resti a Napoli. Quando Umberto gli ha chiesto se rimanesse a Napoli, lui ha risposto ‘Sì, sono napoletano’. Umberto è abbastanza traumatizzato e stupito per tanta solidarietà. È un po’ confuso. Spero possa ubriacarsi di bene”.

 

Nunzio Marrazzo