Napoli. Karnezis saluta: “Fiero di aver indossato la maglia azzurra”

Dopo due stagioni trascorse all’ombra del Vesuvio con indosso la maglia azzurra, Orestis Karnezis ha salutato il Napoli e il popolo partenopeo per dare il via ad una nuova avventura. L‘esperto estremo difensore greco è approdato in Francia alla corte del Lille con l’obiettivo di trovare maggiore spazio rispetto all’esperienza collezionata proprio con la società campana del presidente Aurelio De Laurentiis. Infatti, Orestis Karnezis, chiuso da Alex Meret e David Ospina al Napoli, nella sua avventura in maglia azzurra ha raccolto appena 9 presenze.

Il portiere classe 1985 è rientrato nell’operazione che ha portato Victor Osimhen in azzurro per 80 milioni di euro. Nell’affare, oltre a Karnezis, sono stati inclusi anche tre giovani della Primavera azzurra, ovvero,  Claudio Manzi (difensore centrale classe 2000), Ciro Palmieri (attaccante classe 2000) e Luigi Liguori (attaccante classe 1998 reduce da una stagione in prestito alla Fermana in Serie C). Ma prima di dedicarsi a pieno in questa nuova avventura, Orestis Karnezis ha voluto salutare club e tifosi con questo toccante messaggio: “Vorrei rigraziare la Società, il Direttore Sportivo Giuntoli, i miei allenatori, i compagni di squadra e tutte le persone con cui ho lavorato in questi due anni che ricorderò per sempre. Sono molto fiero di aver indossato la maglia azzurra e auguro al Napoli tutto il meglio per il futuro. Un grande saluto affettuoso ai tifosi che mi hanno sempre dimostrato stima e rispetto. Forza Napoli sempre!”.

 

 

Nunzio Marrazzo 

Condividi