Napoli. Il dottor D’Andrea lascia gli azzurri dopo 16 anni

Addio in casa Napoli. Il medico chirurgo specialista in medicina fisica, fisiatria e riabilitazione, Enrico D’Andrea, ha messo fine al suo rapporto lavorativo con la società azzurra del presidente Aurelio De Laurentiis. Un sodalizio che il dottore interrompe dopo ben 16 anni trascorsi sotto il vessillo del club partenopeo.

Ma prima di iniziare una nuova avventura, Enrico D’Andrea ha ritenuto doveroso salutare tutto l’ambiente Napoli con una toccante lettera: “Scrivere un saluto in poche righe dopo 16 anni di emozioni non è per niente semplice. Ho vissuto momenti straordinari, conosciuto ed incontrato grandi Campioni anche se per me erano solo ragazzi. Con tantissimi di loro sono nate delle amicizie stupende, che mi auguro durino nel tempo. Il calore dei tifosi, poi, è indimenticabile i loro cori ti caricano di adrenalina, ti invadono cervello, ti danno una marcia in più. Dopo tutte queste emozioni è arrivato il momento dei saluti. Voglio ringraziare il Presidente, la sua famiglia, tutti gli staff, i miei colleghi attuali e tutti quelli con i quali ho collaborato in questi sedici anni. Sono fiero di aver fatto parte di una squadra storica, conosciuta e tifata in tutto il mondo. Mi allontano ma sarò sempre lo stesso “tifoso napoletano”, quello che soffre durante le partite e gioisce con tutta la squadra e i tifosi. Grazie a tutti, e sempre”.

Nunzio Marrazzo