Napoli-Higuain: fumata grigia ma c’è ottimismo

A piccoli passi. Il Napoli prosegue la trattativa per portare in azzurro Gonzalo Higuain. Da ieri il club di De Laurentiis ha raggiunto l’accordo economico con il Real Madrid: 37 milioni più altri 3 legati ai bonus. Adesso la palla passa al giocatore e al suo entourage.

Da circa un mese ‘el Pipita’ ha in tasca già un accordo di massima con l’Arsenal: il club londinese è pronto a ricoprirlo di sterline pur di strappare il suo approdo oltremanica. L’ostacolo maggiore per i Gunners è però rappresentato proprio dal Real Madrid: Wenger non va oltre i 27 milioni per il cartellino, cifra ritenuta troppo bassa dai blancos.

Higuain spera nelle prossime 48 ore che l’Arsenal possa trovare l’accordo con il Real. Ipotesi al momento difficile e allora ecco che salgono le quotazioni pro-Napoli. Filtrano i primi contatti tra il giocatore ed i suoi due ex compagni a Madrid, ora al Napoli, Callejon ed Albiol. Bigon ha già fatto pervenire all’entourage del giocatore una prima bozza di accordo sull’ingaggio. La cifra al momento è più bassa rispetto a quella proposta dai Gunners ma il club azzurro è pronto a rivedere verso l’alto il compenso al giocatore pur di trovare un’intesa. Parallelamente i legali del club si stanno anche adoperando per trovare una soluzione ai diritti d’immagine: ‘el Pipita’ ha ancora due anni di contratto con la Nike, il Napoli sembra pronto a lasciare al bomber argentino gli introiti fino alla scadenza naturale del contratto per poi ritrattare con l’entourage del giocatore la cessione dei diritti d’immagine. Si parte da una base di 5 milioni a stagione per i prossimi due anni, cifra poi ritoccata a 7 a partire dal terzo anno. Il Napoli ed Higuain, a piccoli passi, sono più vicini: decisive le prossime 48 ore.

Condividi