Napoli Femminile, colpo estreno delle azzurre: vittoria ad Arezzo

AREZZO-NAPOLI FEMMINILE 0-2
MARCATORI: del Estal 7′, Gomes 33′ s.t.
AREZZO (4-3-3) Sacchi; Tuteri, Soro, Binazzi, Razzolini; Zazzera, Morreale, Vicchiariello (dal 39′ s.t. Paganini); Bassano, Ceccarelli (dal 17′ s.t. Gnisci), Lorieri (Nardi, Fortunati, Pasquali, Costantino, Lulli, D’Alessandro, Santini). All.: Testini
NAPOLI FEMMINILE (4-3-3) Tasselli; Botta (dal 22′ s.t. Di Bari), Nozzi, Veritti (dal 31′ s.t. Di Marino), De Sanctis; Puglisi, Ferrandi (dal 15′ s.t. Franco), Tamborini; Landa (dal 15′ s.t. Pinna), del Estal, Gomes (Copetti, Dulcic, Strisciuglio, Sara Tui). All.: Lipoff
ARBITRO: Grieco di Ascoli Piceno (Raccanello-Gookooluk)
Note: giornata invernale e terreno in discrete condizioni, spettatori 200 circa. Amm.: Binazzi (A). Rec.: 1′ p.t., 5′ s.t.
Bella ed importante affermazione del Napoli Femminile in casa dell’Arezzo restando attaccata a due punti dalla Lazio. Un successo importante perché le azzurre hanno dimostrato di essere affidabili anche in trasferta. Lipoff ha dovuto fare a meno di Toomey e Mauri, che stanno recuperando la migliore condizione, e ha optato per Tamborini interno di centrocampo con Landa nel tridente insieme a del Estal e Gomes.
Esordio da titolare per Botta (2004) in Serie B. Inizio di partita su ritmi assolutamente apprezzabili e prima chance per il Napoli con del Estal su sponda di Gomes, pronta la girata a rete della spagnola ma ottima la risposta di Sacchi protesa in tuffo. Bella conclusione di Ferrandi al 25′ dalla distanza, palla alta di poco e Napoli che ha iniziato a prendere ritmo. Prima conclusione dell’Arezzo  alla mezza’ora con Morreale da fuori, facile la parata di Tasselli. Ottima chance invece per le toscane con Vicchiarello di testa nel finale di frazione, ma palla tra le braccia del portiere ospite.
In avvio di ripresa, Napoli avanti con il primo gol in campionato di del Estal che è stata lesta ad approfittare di una deviazione sbilenca di un difensore su cross mancino di De Sanctis. Clamorosa doppia chance per Gomes al 13′ con la portoghese che in diagonale ha centrato il palo a portiere battuto su assist di del Estal e poi si è vista respingere il tap in sulla linea da Binazzi. Tanta sfortuna per il numero sette azzurro. Napoli pericoloso anche in contropiede con Puglisi, destro sporco e nulla di fatto. Meritato il raddoppio azzurro al 33′ con la solita Gomes: splendido l’assist della neo entrata Pinna e destro forte di Adriana che ha sparato alle spalle di Sacchi. Per la portoghese decimo centro in campionato e partita chiusa in anticipo sul triplice fischio.