Napoli. Doppia ammenda per gli azzurri dopo il match di Champions con il Barça

Nonostante tutto il mondo dello sport sia fermo a causa dell’emergenza Coronavirus, la UEFA prosegue il proprio lavoro. Infatti, quest’oggi sono stati annunciati i provvedimenti disciplinari per i club impegnati ancora in Champions ed Europa League.

Tra le società finite nel mirino della UEFA, c’è anche il Napoli del presidente Aurelio De Laurentiis. Dopo il match valevole per gli ottavi di andata di Champions League disputato al San Paolo martedì 11 febbraio contro il Barcellona (1-1), la compagine azzurra è stata sanzionata con una doppia ammenda. La prima ammonta a 12mila euro ed è arrivata a causa dell’utilizzo dei puntatori laser. Mentre la seconda multa è di 15mila euro ed è stata comminata per la responsabilità nel ritardo nel calcio di inizio. Quest’ultima multa è stata rifilata anche al Barça. In totale, quindi, il Napoli dovrà sborsare 27mila euro.

 

Nunzio Marrazzo 

Condividi