Napoli C5: un fiume di tweet per il colpo Josè Carlos. C’è anche Cannavaro

Un fiume di tweet. La bacheca del Napoli C5 e quella di Josè Carlos, nuovo giocatore del Napoli C5, sono state invase dai cinguettii di tanti followers che hanno voluto esprimere le loro congratulazioni alla società azzurra per il colpo di mercato, e contestualmente augurare le migliori fortune al pivot spagnolo. Tanti tifosi del glorioso Caja Segovia, che dopo la semifinale scudetto saranno costretti a veder ripartire i blancos dalla Segunda Division a causa dei problemi finanziari, tanti aficionados del pivot di Barcellona, ma anche firme importanti del mondo del futsal iberico. A partire dal giornalista Gustavo Mununa, tra i più apprezzati esperti di futsal del suo paese, invitato pubblicamente dalla dirigenza napoletana alla prima di campionato, poi grandi campioni della Roja come Aicardo, il portiere Paco Sedano e Sergio Lozano, il Bufalo del Barcellona campione di Spagna, eletto per la seconda volta di fila miglior giocatore della Primera Division. Auguri anche dal futsal in rosa, firmati Noe Reyes, fresca campionessa d’Italia con l’Az Gold Women Chieti. Mucha Suerte, Josè. Tanti attestati di stima, a cui il nuovo giocatore napoletano si è affrettato a rispondere. Gracias! I ringraziamenti ai suoi followers, al suo Napoli C5 e la conversazione con Stefano Salviati: Sono sicuro che ti troverai bene a Napoli‚Ķ, twetta il dg napoletano. Vi ringrazio molto, sono molto contento, risponde il pivot. Letteralmente inondato di messaggi il profilo ufficiale del Napoli C5, impreziosito da un ritweet d’eccezione, quello dell’ex capitano della nazionale italiana, l’eroe di Berlino e pallone d’oro Fabio Cannavaro. @Fabio Cannavaro capitano la Napoli del calcio a 5 ti saluta e ti ringrazia perchè dai valore alla nostra città nel mondo!! – questo il messaggio che il difensore partenopeo ha ritwittato sulla sua bacheca. Quello della società napoletana, nel week end, è stato uno dei profili sportivi col maggior traffico in Italia, in termini di visualizzazioni, tweet e nuovi followers. La strada social inaugurata dal team partenopeo funziona. Il futuro è già cominciato.

Condividi