Napoli. Benitez risponde alle critiche di Ferguson: “Vuole farsi solo pubblicità”

Il tecnico del Napoli, Rafa Benitez, ha rilasciato un’intervista esclusiva al quotidiano The Indipendent. Lo spagnolo si è soffermato sulle accuse e le critiche nei suoi confronti di Sir Alex Ferguson, senza tralasciare l’ottimo inizio di campionato del suo Napoli. “Le accuse di Ferguson per me non sono un problema. Ha parlato di me e di Gerrard solo per ottenere pubblicità. Con il Liverpool ho risposto sul campo a tante accuse. Tutti pensano che se non si ha il possesso del pallone, si fa un calcio brutto. In realtà non è cos√¨: bisogna sempre variare il gioco per vincere le partite. Prendo come esempio il mio Napoli: contro il Sassuolo abbiamo avuto il 70% del possesso, alla fine abbiamo pareggiato. A Firenze invece, l’altra sera, ci siamo fermati al 40%. E abbiamo vinto la partita. Questo per dire che il possesso fine a se stesso, non serve. E ad un tecnico occorrono tre-quattro anni per imporre il suo stile tattico alla squadra. Napoli? E’ un posto incredibile, qui sono tutti pazzi per il calcio. Ci sono tante cose bellissime: ho visitato Pompei, Piazza Plebiscito e altri monumenti. Consiglio a tutti di venire a Napoli per avere un contatto con questa cultura. La nostra posizione in classifica non è male, ma siamo ancora al 75%. Dobbiamo migliorare, anche se l’intesa tra i calciatori cresce allenamento dopo allenamento”.

Condividi