Napoli. Apprensione per Elmas: il centrocampista si ferma in allenamento con la Macedonia

Arriva un’ulteriore grana in casa Napoli. Dopo gli infortuni di Arek Milik e Lorenzo Insigne, gli azzurri devono fare i conti anche con le condizioni di Eljif Elmas.

Il giovane calciatore degli azzurri ha lasciato anzitempo la sessione di allenamento odierna con la sua Macedonia per una botta alla caviglia destra, scaturita da uno scontro di gioco con un compagno di squadra. Il centrocampista classe 1999, dopo la botta rimediata, è stato subito traghettato all’ospedale per sottoporsi a degli esami strumentali in modo da capire in maniera chiara l’entità dell’infortunio. Si ipotizza un trauma o una forte contusione. La speranza del Napoli e che non sia nulla di grave.

A fare chiarezza su quanto accaduto è stato lo stesso commissario tecnico della Nazionale macedone, Igor Angelovski, che in conferenza stampa ha dichiarato: Elmas è stato colpito alla caviglia in uno scontro con Iliev, ora sta svolgendo gli esami strumentali in ospedale.

Proprio il giovane Eljif Elmas ha rilasciato alcune dichiarazioni in merito al suo infortunio attraverso il canale Instagram della federazione macedone: Ringrazio tutti per essersi interessati alla mia salute. Ho avuto un problema nell’allenamento odierno, ma sto meglio e spero di essere a disposizione per la prossima gara. Noi ci impegniamo sempre al massimo per il successo del nostro paese, facciamo del nostro meglio e continueremo a farlo”.

Nunzio Marrazzo