Napoli. ADL: “Berardi? Preferisco Chiesa, Reina un finto problema”

Oggi il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis in una lunga intervista ai microfoni di ‘Il Corriere dello sport’, ha parlato di vari temi, dal mercato fino alle prospettive del suo club: “Ma io, ovviamente, auguro che il Napoli possa avere quella continuità di risultati che l’anno scorso, nella fase iniziale, ci è mancata. Però abbiamo pagato un prezzo elevato per l’infortunio di Milik: è stato bravissimo Sarri, in quel vuole che s’è creato, a comprendere le difficoltà di Gabbiadini e ad inventarsi Mertens centravanti. Abbiamo confermato l’intero organico; e abbiamo anche prolungato i contratti di giocatori che garantiscono un ciclo lungo. E’ la nostra politica e direi che in quattordici anni non abbiamo mai tradito: i risultati sono sotto gli occhi di chiunque”.

Il Napoli nonostante l’addio di Gonzalo Higuain è rimasto compatto, realizzando comunque un’ottima stagione : “E io penso che questo Napoli abbia già dimostrato di essere superiore all’altro, a quello di due campionati fa. Lo dicono i primati, i punti, i gol della stagione che si è appena conclusa. E però stavolta cominciamo con una sperimentazione già effettuata e ora ripartiamo con una squadra giovanissima e nella quale si inseriranno sempre meglio i vari Rog, Zielinski, Diawara, ma anche Ounas che è appena arrivato”.

Sul rinnovo di Reina: “Un finto problema. Pepe è coperto dal contratto”.

Dopodich√© ADL fa il vago alla domanda riguardante il prossimo acquisito che annuncerà il suo Napoli: “Quello di chi deciderà per primo di venire da noi. E non è poi da scartare l’ipotesi di un mister X, qualcuno che a voi giornalisti, per esempio, è sfuggito”.

Sul talento della Fiorentina, Federico Chiesa: “Certo che s√¨: e dico anche che mi piace, che piace a Giuntoli, che è un giocatore di grandissima prospettiva”.

Sull’esterno di attacco del Sassuolo, Domenico Berardi: “Preferisco Chiesa, pur riconoscendo a Berardi un talento enorme”.

Nunzio Marrazzo

Condividi