Napoli. Adieu Gonalons: le reazioni di De Laurentiis e dell’agente francese

Fa ancora male il dietrofront di Aulas nell’operazione Gonalons. Il Napoli è di fatto rimasto di sasso di fronte all’inspiegabile comportamento del club francese. L’operazione era praticamente conclusa: 17 milioni al Lione (15 subito, altri 2 legati ai bonus,ndr), contratto di quattro anni e mezzo al giocatore con ingaggio di poco inferiore ai 2 milioni. Mancava solo l’ok del presidente che, purtroppo per il Napoli, non è arrivato.

Aurelio De Laurentiis, al quotidiano francese L’Equipe, ha parlato riguardo la querelle Gonalons: “Al Lione ho proposto l’importo richiesto da Jean-Michel Aulas in un messaggio che mi ha mandato una settimana fa. Mi ha scritto che per vendere Gonalons, c’era bisogno di tale importo”.

Sull’argomento è tornato anche il procuratore del mediano della nazionale francese, Frederic Guerra, che si è cos√¨ espresso via Twitter: “Un giocatore è un dipendente con un contratto a tempo determinato, non possiamo commentare ciò che pensa il datore di lavoro. La vita va avanti, adattarsi è la miglior risposta”.

Francesco Auricchio

Condividi