MotoGP. Valentino Rossi: “Sogno il decimo titolo”

Un Valentino Rossi a 360 gradi quello che per mezz’ora ha monopolizzato lo studio di Sky Sport24, spaziando dalle moto, alla F.1, dal calcio, parlando di Inter, del neo patron Thohir, della Roma di questo inizio campionato e di Francesco Totti, per chiudere con i progetti di quando “diventera’ grande” e pensera’ a metter su famiglia e avere dei figli. Per adesso il “Dottore” vuole continuare a correre e magari a vincere. “E’ la cosa che mi e’ sempre piaciuto fare, correre in moto, viaggiare in giro per il mondo e sentire l’adrenalina che sale cinque minuti prima del via della gara”, spiega il campione di Tavullia che, dopo aver giudicato la sua stagione “da sei e mezzo, perche’ speravo di poter essere piu’ spesso in lotta con Lorenzo, Marquez e Pedrosa per la vittoria ed invece non riesco ad andare sempre a limite come loro, anche se mi manca poco”, conferma che dopo la prossima stagione sempre in sella alla Yamaha ufficiale spera di “poter firmare un altro contratto per altri due anni” per poter continuare a correre, vincere, salire sul podio e magari ottenere quel decimo titolo che gli manca ma che per lui “e’ un sogno e non un’ossessione”, rivela, dimostrando di voler vivere la propria vita sempre in maniera spensierata. Chiamato a giudicare i suoi attuali tre rivali, Valentino giudice Jorge Lorenzo il piu’ forte, anche di Marc Marquez che al primo anno nella MotoGP ha vinto tante gare ed e’ al comando della classifica prima dell’ultima gara di domenica prossima a Valencia. (AGI)

 

 

Condividi