Mondiali Qatar 2022. Blatter: “Possibili solo in inverno”

Il presidente della Fifa Joseph Blatter ha sottolineato come la Coppa del Mondo del 2022 in Qatar sarebbe possibile solo in inverno, e anche se non si conoscono le conseguenze Blatter e’ fermo: “Se c’e’ la volonta’, c’e’ strada”. “Il Mondiale dovrebbe essere una festa di popolo. Il Qatar e’ un paese piccolo, ma se si vuole che sia una festa di un popolo, allora il calcio non puo’ essere giocato in estate”, ha spiegato il numero uno del calcio mondiale al Camp Beckenbauer a Going, in Austria. “Si possono raffreddare gli stadi, ma non e’ possibile raffreddare l’intero paese”, ha aggiunto Blatter, che per lungo tempo e’ stato scettico sulla possibilita’ di far giocare il Mondiale durante l’inverno, ma ha spiegato che il comitato esecutivo della Fifa e’ in grado di modificare il calendario della Coppa del Mondo.

Quando nel 2010 si e’ concesso al Qatar l’organizzazione del Mondiale non si sono visti bene tutti i problemi, ha sostenuto lo svizzero, che e’ molto scettico su un cambiamento di date per molto tempo. “Dobbiamo proteggere i nostri soci, i nostri sponsor, le televisioni. Dobbiamo essere molto seri”. Un cambiamento di date provocherebbe un cambiamento nel calendario europeo. “Ora abbiamo ancora sufficiente tempo. Portero’ questo tema al comitato esecutivo”, ha spiegato Blatter.

Il capo del Comitato Organizzatore della Coppa del Mondo in Qatar, Hassan Al-Thawadi, ha ribadito che l’offerta era per ospitare un Mondiale in estate, facendo riferimento anche alle moderne tecnologie di raffreddamento, “ma se la comunita’ del calcio mondiale vuole avere la Coppa del Mondo in inverno, siamo aperti a questa possibilita’”, ha aggiunto Al-Thawadi. Il Qatar e’ un piccolo paese situato nel Golfo Pesco con temperature che superano i 40 gradi durante i mesi di giugno e luglio. (adnkronos)

Condividi