Mondiale Nuoto. Tuffi: Cagnotto d’argento dal trampolino da 1m

Tania è seconda. Batte una cinese su due, l’altra la supera per soli 10 centesimi di punto. Alla municpal di Barcellona, nella quarta giornata del mundial, Tania Cagnotto è vicecampionessa del mondo del trampolino da 1 metro con 307.00. Alle sue spalle Wang Han con 297.75 ma davanti, di un nulla, c’è He Zi con 307.10 che lascia un retrogusto amaro nella giornata pur felice di Tania Cagnotto.

La competizione. Tania mira le cinesi. Al via eseguono tutte lo stesso tuffo, 403B, salto morale e mezzo ritornato: Tania e Wang Han ricevono 57.60, He Zi 61.20. Dalla seconda serie si alternano i tuffi. Tania con il doppio e mezzo avanti scatta davanti (65.00) con 122.60 punti. Ci rimane anche dopo il terzo tuffo (il suo è uno e mezzo indietro che riceve 62.10) con 184.70 ma le cinesi rosicchiano 1 punto e mezzo. He Zi ha 182.30 e Wang Han 172.95. Quarto salto: 105B (doppio e mezzo avanti) e 61.10 per Wang, 5333D (1 ¬Ω rovesciato con 1 ¬Ω avvitamento) e 61.10 per Cagnotto, 105B per He con 58.50; Tania è sempre prima con 245.80 punti, cinque sulla seconda e più di dieci sulla terza. L’ultima serie decide tutto, come aveva pronosticato l’azzurra. Tania esegue il salto mortale e mezzo rovesciato carpiato con coefficente 2.4 e riceve 61.20. Wang resta dietro ma He Zi la spunta al fotofinish.

Ai mondiali di Shanghai Tania Cagnotto si era qualificata in finale come dodicesima ed ultima con 253.15. Una volta in finale, il 19 luglio 2011, vinse la mdaglia di bronzo con 295.45 davanti a Maria Marconi (quarta con 290.15). Il titolo fu della cinse Shi Tingmao (318.65), che qui a Barcellona ha vinto l’oro in coppia con Wu Minxia nei 3 metri sincro davanti a Tania e Francesca Dallapè, e seconda si classificò proprio Wang Han (310.20).

fonte: www.federnuoto.it

Condividi