Milan-Napoli 0-1. Zielinski, Spalletti e Juan Jesus analizzano la vittoria

Dopo la vittoria ottenuta a San Siro contro il Milan, è Piotr Zielinski il primo ad analizzare la prova del Napoli ai microfoni di DAZN: “E’ stata una vittoria di orgoglio. Abbiamo dimostrato carattere, siamo riusciti a tenere il Milan anche soffrendo e questo è un dato importante. Era fondamentale questo successo, avevamo bisogno della spinta dei 3 punti dopo gli ultimi risultati. Siamo lì e non molliamo, lotteremo per il vertice fino alla fine”.

Ad parlare della prova dei partenopei è stato anche mister Luciano Spalletti: “Abbiamo giocato da grande squadra. Ho visto una prestazione grandissima dei ragazzi. iamo riusciti a tenere il campo bene, a reggere la loro reazione dopo il gol. Forse avremmo potuto organizzare meglio alcune uscite, però non è facile tenere due attaccanti come Ibra e Giroud. E’ stata una partita interpretata con grande forza e personalità. Si sono dati tutti una mano per compiere qualcosa di importante. Ognuno dei miei calciatori hanno seguito i propositi che ci siamo dati prima della gara. E’ un successo fondamentale, di grande spessore dopo due sconfitte che ci avevano fatto perdere sicurezza. Stasera abbiamo dimostrato il valore della nostra rosa”.

Dopo il tecnico toscano, la palla passa a Juan Jesus: “Abbiamo preparato la partita nel modo migliore. Eravamo tranquilli e consapevoli di poter dare il massimo contro un grande Milan. Personalmente ho disputato una gara buona ed ero pienamente sicuro di quello che potevo fare. Il Milan ha grandi attaccanti e il nostro compito non era semplice, ma la squadra stasera ha disputato una prestazione eccellente. Gol annullato? La regola è chiara, Giroud è un giocatore attivo nello svolgimento dell’azione ed è oltre la linea. Non mi fa giocare pulito il pallone ed influisce sull’azione”.