Milan-Celtic. Allegri: “Vincere per mettere il primo tassello europeo”

Dobbiamo cercare di vincere la partita di domani provando ad avere una buona solidità difensiva di squadra e dobbiamo vincere perch√© saranno tre punti importanti per il nostro girone e noi vogliamo passare il turno. Lo ha dichiarato il tecnico del Milan Massimiliano Allegri in esclusiva ai microfoni di Milan Channel alla vigilia dell’esordio in Champions League in programma domani contro il Celtic. Abbiamo 13 giocatori a disposizione più un punto interrogativo che è Poli. Proveremo a recuperarlo. I dubbi sono due: Constant ed Emanuelson e l’altro tra Robinho e Birsa. Domani sera sarà una partita difficile, contro una squadra molto fisica ma mi conforta il fatto che ci saranno almeno 50 mila spettatori. Con il Torino ci siamo mossi poco contro una squadra che ci ha concesso poco. Abbiamo concesso dei contropiedi su palle a nostro favore. La squadra ha avuto una bella reazione, siamo usciti da Torino con un punto che a 10 minuti dalla fine nessuno ci avrebbe dato e penso che sia un buon punto di partenza. Non abbiamo perso e dobbiamo migliorare quelle cose che abbiamo sbagliato. Balotelli? Credo che a Torino ha fatto una partita ottima dal punto di vista del comportamento. Ci sono gli arbitri che decidono in campo. Attaccarsi agli episodi è negativo e a me non piace. Dobbiamo pensare a giocare e a migliorare. Ogni partita c’è una squadra di arbitri molto ben preparata e accettare le loro scelte. Quando prepari l’obiettivo Champions, puoi pagare qualcosa, più mentalmente che fisicamente. Dobbiamo riprendere a fare risultati. Cos√¨ il tecnico del Milan, Massimiliano Allegri, alla vigilia della sfida di Champions contro il Celtic. Dobbiamo continuare a crescere per superare il girone di Champions ‚Äì ha aggiunto il mister rossonero in conferenza stampa ‚Äì In campionato abbiamo sbagliato ma ci sono anche i meriti dell’avversario. Non dobbiamo subire più di di 30-35 gol sennò si esce dalle prime tre posizioni.
(ITALPRESS).