Milan. Ambrosini amaro: “Avrei voluto più attenzione”

“Devo ringraziare il Milan che mi ha dato l’opportunita’ di vedere stadi meravigliosi, di giocare con giocatori fantastici, di indossare la fascia di capitano, l’amarezza non puo’ superare la felicita’ per tutto quello che ho fatto”. Cosi’ Massimo Ambrosini nella conferenza stampa del suo addio al Milan. “Ringrazio tutti quanti, a partire dal presidente, poi Galliani, Braida, tutti. Sono stati 18 anni meravigliosi che non potro’ dimenticare, mi sono preso 2-3 giorni per smaltire un po’ di amarezza, ma penso sia normale e giustificabile – ha proseguito Ambrosini -. Vorrei ringraziare tutte le persone che si vedono meno, ma che lavorano a Milanello e che per me sono stati una famiglia, il grazie speciale va a tutti i miei compagni di squadra”. “NON DISCUTO SCELTA MILAN,AVREI VOLUTO PIU’ ATTENZIONE” “Io non biasimo la societa’, ho 36 anni, ho dato e ricevuto tantissimo ed e’ giusto che un club come il Milan abbia il diritto di prendere una decisione del genere, pero’ mi avrebbe fatto piacere un po’ piu’ di attenzione alla vicenda” aggiunge Ambrosini durante la conferenza stampa del suo addio al Milan. “Mi sento ancora un giocatore, gli attestati di stima che mi arrivano me lo confermano, continuero’ a fare il calciatore. Sono consapevole – ha proseguito l’ormai ex capitano rossonero – che alla fine di questo campionato c’erano incognite enormi visto che non si sapeva la posizione di classifica della squadra, non si conosceva il futuro dell’allenatore, ma forse avrei apprezzato un pensiero in piu’ nei miei confronti, piu’ attenzione, magari potevano comunicarmi prima la decisione e ne ho anche parlato con Galliani, anche se capisco che eravamo tutti concentrati sull’obiettivo da raggiungere”. “PROGETTO SERIO, ASCOLTEREI PROPOSTA DELLA FIORENTINA” “La Fiorentina e’ una grandissima societa’ e una grandissima squadra, allenata da un grande allenatore con un progetto veramente serio e intrigante. Se si facessero avanti sicuramente ascolterei quello che mi propongono” ha dichiarato Ambrosini, nella conferenza stampa di addio al Milan dopo 18 stagioni. Il nome dell’ormai ex capitano rossonero e’ stato accostato a quello del club viola che potrebbe offrirgli un contratto.

fonte: Agi

Condividi