Mercato. Preziosi: “Scambio Gila-Borriello? Dipende dalla Roma”

“Liverani e’ con noi da due anni, lo abbiamo seguito e se ogni tanto si puo’ dare spazio ai giovani e’ anche giusto farlo, penso che abbia dentro di se’ le capacita’ di fare l’allenatore, e’ uno di quei giocatori che erano gia’ tecnici in campo”. Cosi’ il presidente del Genoa, Enrico Preziosi, in collegamento telefonico con Radio Radio, sul nuovo allenatore dei rossoblu per la prossima stagione.
Liverani potrebbe avere a sua disposizione Borriello che il numero 1 del club ligure spera di riuscire a tenere in squadra.
Per lui si parla di un possibile scambio con Gilardino che passerebbe alla Roma, societa’ proprietaria del cartellino di Borriello.
“Deve essere un tipo di accordo supportato anche da situazioni economiche, la differenza la fanno anche gli ingaggi. Non e’ una cosa che si puo’ risolvere in 1-2 giorni – ammette Preziosi -, ne parleremo la settimana prossima e vedremo se ci sara’ la possibilita’ di fare un buon affare insieme. Credo sia stato il procuratore di Gilardino a mettere in contatto le due societa’, tra noi e la Roma c’e’ simpatia e amicizia. Borriello a Genova ha fatto 34 gol in due stagioni, questa squadra gli porta bene, inoltre a livello personale abbiamo un ottimo rapporto e se vorra’ potra’ chiudere qui la carriera. Pero’ dipendera’ molto anche dalla Roma”. Preziosi assicura che sul “Gila” non c’e’ la Lazio e a proposito del presunto interessamento del club biancoceleste per Antonelli, spiega: “e’ un giocatore che serve anche a noi, per me e’ uno dei migliori esterni in circolazione, ha il sangue rossoblu’, e’ molto legato al Genoa e non mi ha chiesto di andar via.
Zarate da noi? L’abbiamo trattato tra novembre e dicembre, adesso in sei mesi le cose sono cambiate, quindi non so se si possa mettere in piedi una trattativa, sicuramente e’ un giocatore che mi piace molto”.
Si parla anche di Quintero come possibile nuovo acquisto del Genoa. “E’ un giocatore importante, con il presidente Sebastiani ci incontreremo la prossima settimana e ne parleremo. Perin? Dovra’ trovarsi una squadra per non entrare in competizione con Frey, deve ancora confermarsi e per non fare il secondo portiere da noi deve trovarsi una squadra”.
Difficilmente lascera’ il Genoa Immobile. “Piace a un paio di squadre di serie A, ma nonostante la crisi ha un suo valore e un suo costo, se non pagano una certa cifra resta qui”. Non solo mercato, Preziosi ha parlato anche dell’inchiesta della Guardia di Finanza. “Il calcio amplifica tutto, ho letto un sacco di articoli, alcuni anche allucinanti, c’e’ un’indagine che interessa solo alcuni giocatori e alcuni procuratori. Il Genoa e’ assolutamente tranquillo, nel calcio ogni chilo pesa un quintale e tutto viene amplificato. Credo che la Finanza debba fare le proprie indagini, io non sono preoccupato e anche ieri in Lega si e’ appena accennato al problema, aspettiamo l’evolversi delle indagini”. (AGI) .

Condividi