Mercato & dintorni. L’ex Ariano Alfonso Sorrentino: “Ho voglia di mettermi in evidenza”

“Coltivare sempre le proprie passioni e dare il massimo per raggiungere i propri obiettivi, superare gli ostacoli e non farsi influenzare dal giudizio altrui…l’unico giudizio che conta è quello che diamo a noi stessi, positivo o negativo sia”.

Parte proprio da questo aforisma la voglia di tornare in campo di Alfonso Sorrentino classe 1999: un portiere giovane, ma determinato fin da piccolino con la voglia di apprendere sempre di più il ruolo di numero 1.

Ha iniziato la sua carriera a 14 anni a Foggia, per poi passare successivamente nelle giovanili dell’Avellino, Poi Juve Stabia e di lì si aprono le porte dei grandi. Tanta eccellenza e Serie D per lui con Gragnano, Sarnese e nell’ultima stagione l’Ariano Irpino. Un giovane con tanta voglia di fare bene quest’anno, una sicurezza tra i pali, non ha paura di fare un uscita.

Sirrentino rientra in quella fascia di età in cui sei più dentro che fuori. Sull’uscio della fascia per la regola degli under, diventa sempre più stretto l’imbuto per poter indossare una casacca, ma non certamente per demeriti del calciatore stabiese, ma per la consuetudine di tenersi uno dei posti riservati agli under proprio in porta. Non arriva la conferma nell’Ariano, dove già difficilmente aveva trovato posto, proprio perchè in Eccellenza non c’era più posto per i ’99 nella fascia under. panchina, tanta, ma è tanta anche la voglia di rimettersi in gioco e difendere i pali di una porta. Qualche chiamata è arrivata, ma nulla di concreto. Sono queste le indiscrezioni che arrivano sul mercato attorno all’estremo difensore in attesa della chiamata che possa vincolarlo.

PER GLI ALTRI SVINCOLATI CLICCA QUI

Carol Violante

Condividi