Marsiglia-Napoli 1-2. Mertens e Duvan, che sorprese! Callejon immenso. Le pagelle degli azzurri

Tutt’ok dal Velodrome, il Napoli non sbaglia e sale a quota sei. Gara pulita quella degli azzurri: stonano i 5′ di apprensione dopo il gol di Ayew. Giocano bene praticamente tutti, nota di merito particolare per Callejon e le sorprese Mertens e soprattutto Duvan Zapata. Ma ecco il focus sulle prestazioni singole degli azzurri, con i voti di Sportcampania.it:

Reina 6: Ben protetto dal quartetto di difesa, il buon Pepe, sempre attento, trema solo sulla volé di Ayew. Brividi finali, poi la solita esultanza da numero uno.

Maggio 6.5: Organicamente è indispensabile, avesse pure un destro sensibile, staremmo qui a parlare del miglior terzino d’Europa. Ma non si può essere perfetti. Gara fatta di attenzione e sostanza.
Albiol 6: Gignac non è tra i clienti più scomodi che gli siano mai capitati in carriera. Serata tranquilla fino all’85’, poi un pò d’apprensione ci può stare.
Fernandez 6: Le palle alte sono tutte sue, su qualche rinvio, però, non è il massimo della precisione. Appare comunque in via di ripresa.
Armero 5.5: E’ un treno e, a volte, è persino più veloce del pallone, che perde con copiosa regolarità. Troppo ruvido nel tocco, spreca buoni occasioni a causa di una calma tutt’altro che olimpica. Un pò grezzo.
Behrami 7: E’ l’uomo ovunque di questo Napoli e appare perfino più elegante del solito in palleggio. Romao e Cheyrou non la beccano praticamente mai. Cala negli ultimi 7-8′ minuti: ci può stare.
Inler 6.5: E’ fresco ed ispirato, il geometra che abbiamo ammirato ad Udine. Tenta un paio di conclusioni dalla distanza, ma stasera la fortuna non è dalla sua. Gara comunque ottima.
Callejon 7.5: Ispirato in fase d’attacco, indemoniato in copertura: tesse e recupera palloni, a conferma della sua enorme duttilità. Se poi segna pure quel gol, non può che meritare un voto altissimo.
Hamsik 6: Non strafa, ma le cose vanno bene a tutti e anche il suo momento-no sembra passare in secondo piano. Attendiamo il miglior Marekiaro.
Dall’ 84′ Insigne sv
Mertens 7: In molti, nel vedere il suo nome figurare nel ruolo di ala sinistra in luogo di Insigne, hanno storto il naso. Nulla di più errato: Mertens è per 60′ di gran lunga il migliore in campo. Poi cala, fino ad uscire, ma il tacco che smarca Zapata vale il prezzo del biglietto.
Dal 76′ Mesto sv
Higuain 6: Non è al top e in un paio d’occasioni sciupa palle d’oro di Mertens per paura di mettere la quinta. Il lancio per Callejon è però da standing ovation. Esce col sorriso sulle labbra.
Dal 58′ Duvan Zapata 7: Entra e mette il match al sicuro con un gol di rara potenza e precisione. E c’è chi parlava di ‘pacco misterioso’. Avanti, Duvan!
All. Benitez 6.5: Non ne sbaglia una. Bene cos√¨: il cammino Champions sarà comunque molto duro e tortuoso, anche in virtù dei risultati di questa sera. Al San Paolo, il bis sarà d’obbligo.
Condividi