Mariglianese. Buon Insigne non mente: Antonio torna e sbaraglia

Due giornate nel campionato di Eccellenza ed è già Antonio Insigne mania. L’attaccante classe ’88 torna in Eccellenza dopo circa sei anni, quando da dicembre ha vestito la maglia dell’Atlatico Casalnuovo.

Poi la Vitulazio, tre anni al Villa Literno prima dell’addio arrivato in questa stagione, durante la sessione estiva di mercato. L’approdo nella Mariglianese e subito il suo zampino nelle vittorie della squadra allenata da Alessandro Caruso. Antonio Insigne, infatti, nelle due uscite stagionali ha già segnato tre gol, proprio nella giornata di ieri una doppietta.

Due gol decisivi, quello contro il Mondragone e il primo contro la Nuova Napoli Nord. Uno non decisivo, quello che ha suggellato la prima doppietta stagionale. Insomma Insigne è già pezzo pregiato per la categoria. Caruso ringrazia la dirigenza e si coccola il bomber ormai esperto del calcio dilettantistico.

I biancazzurri gioiscono, mentre in casa Villa Literno con il fresco esonero di Piero Cristiano, diventa ancor più amara la separazione con il fantasista di Frattamaggiore, anche perchè il suo contributo alla causa bianconera è sempre stato quasi fondamentale.

Condividi