Mariano Keller-Nardò: vittoria a tavolino per i padroni di casa. Pugliesi assenti!

Mariano Keller ‚Äì Nuova Nardò n.d. M. KELLER: Napoli, Tommasini, Bosco, Cicatiello, Micallo, Noviello, Della Corte, Visone, Fragiello, Amico, Mazzeo. A disp: Parisi, Borrelli, Colella, Gala, Maisto, Marzocchi, Mugione, Sorentino. All: Muro.

ARBITRO: Zingrillo di Seregno – ASSISTENTI: Morlacchetti di Roma 2, Todisco di Ciampino

NOTE: Partita non disputata per assenza squadra ospite.

Come già presagito alla vigilia, il Nardò alla fine non si è presentato al ‚ÄòPaudice’, rinunciando per la seconda volta a scendere in campo. La Keller ha aspettato con la terna arbitrale i canonici 45′ d’attesa, passati i quali, il sig. Zingrillo della sezione di Seregno ha messo a referto l’assenza della squadra ospite. Nulla da fare, quindi, per gli uomini di mister Muro che volevano riscattarsi dopo la sconfitta beffa di domenica scorsa e si sono, invece, ritrovati ad allenarsi da soli; per incrociare di nuovo i tacchetti con un avversario, dovranno aspettare la trasferta di domenica prossima a Marcianise. Deluso dalla mancata gara anche il Direttore generale della Keller, Pierluigi Rosa: Eravamo pronti a scendere in campo, la sconfitta di Taranto brucia ancora: domenica la squadra aveva fatto un’ottima prestazione, forse contro la società più blasonata del girone, davvero un peccato non aver portato via almeno un punto. Volevamo ripartire oggi, ancora più carichi, ma non è stato possibile. √à tristissimo che, ad appena 4 giornate dall’inizio, non disputi una gara perch√© la squadra avversaria non si è presentata. Questo fa capire quanto sia malata la situazione economica del nostro calcio. Il giudice sportivo decreterà la nostra vittoria a tavolino, ma vincere cos√¨, per di più ad inizio campionato, non è di certo gratificante. Dispiace anche per lo stesso Nardò: è un vero peccato per una piazza cos√¨ calorosa, con un grande seguito ed una storia importante. Dopo la domenica di riposo, i leoni partenopei riprenderanno ad allenarsi luned√¨ pomeriggio, per preparare stavolta l’incontro con la sorpresa di questo avvio di campionato: Il Marcianise l’ho visto all’opera ‚Äì continua Rosa ‚Äì sta giocando un buon calcio ed ha validi elementi. Sarà di sicuro un avversario ostico, ma noi saremo pronti a fare una gran partita. In questa serie, come società, siamo novellini e per forza di cose incontreremo squadre che hanno più storia di noi. Ma posso assicurare che il progetto della Keller è quello di crescere negli anni, affronteremo di petto tutte le gare, cercando di conquistare quanti più punti è possibile.

Ufficio Stampa A.S.D. MARIANO KELLER Antonella Scippa

Condividi