Marcianise. Scamardella è il nuovo tecnico della Juniores Nazionale

Accettate le dimissioni dell’ormai ex tecnico Giuliano Tartaglione è tempo di ufficializzazioni in casa Marcianise.

Il sodalizio gialloverde ha infatto raggiunto l’accordo con Vincenzo Scamardella, che quindi sarà la nuova guida tecnica della Juniores Nazionale del Progreditur Marcianise.

Il nuovo mister ha conosciuto lo staff societario e tecnico nella giornata di ieri ed ha potuto subito apprezzare la bontà del progetto della famiglia D’Anna. Per conoscere meglio il nuovo tecnico della Juniores Nazionale, riportiamo qui sotto la sua intervista integrale:

Allora mister, facciamo conoscere a tutti gli appassionati gialloverdi e non, chi è Vincenzo Scamardella?

“Beh posso dire senza alcuna presunzione di avere tantissima esperienza con il settore giovanile. Grazie a me è nata la Vernal che con la mia guida è riuscita ad ottenere importanti e prestigiose vittorie, su tutte l’impresa ottenuta dai ragazzi degli allievi regionali. Mi piace lavorare tantissimo con i ragazzi e non vedo l’ora di cominciare questa nuova sfida.

Qual’è e se esiste una qualità che più vi è stata riconosciuta negli anni da allenatore nel settore giovanile della Vernal?

“Ritengo di saperci fare con i giovani. La mia esperienza anche se premetto che non mi piace mai parlare in prima persona di queste cose, mi permette di dire che una della qualità che mi è stata sempre riconosciuta è quella del carisma che riesco ad avere sulle squadre che alleno e questo ovviamente mi facilita nel lavoro in campo e soprattutto fuori dal terreno di gioco”.

Ci racconta brevemente il suo approdo sulla panchina della Juniores Nazionale. Si aspettava una chiamata dalla famiglia D’Anna?

Devo essere sincero era da un po che ero lontano dai campi di gioco ma allo stesso tempo posso ammettere che non ho esitato un attimo ad accettare l’offerta che mi ha proposto il Marcianise. Il mio si è arrivato con grande entusiasmo e detto questo non vedo l’ora di conoscere i ragazzi che andrò ad allenare quest’anno

Quali obiettivi si è prefissato con la società per quest’anno e anche se è prematuro dirlo, c’è un modulo che preferisce adottare sispetto agli altri?

“Sugli obiettivi il presidente è stato abbastanza chiaro: oltre ad essere una persona seria, Raffaele D’Anna è un vincente e quindi potete ben capire che non mi ha chiesto di far divertire i miei ragazzi o meglio di farlo ma comunque portando i tre punti a casa. Sono fiero ed orgoglioso di sedermi su una panchina cosi’ prestigiosa ma penso sia prematuro parlare di moduli ora, non solo perchè non conosco ancora i ragazzi ma perchè questi ultimi sono fini a se stessi se in campo non si va con voglia, umiltà e spirito di sacrificio.”

Voglia, umiltà e spirito di sacrificio: è questa la ricetta giusta per far volare il Marcianise…in bocca al lupo mister…

Crepi….Forza Marcianise”

Condividi