Marcianise-Real Hyria Vico. Botta e risposta tra i due presidenti!

Il Marcianise incanta i propri sostenitori al termine di una prestazione ai limiti della perfezione.Applausi per il tecnico Foglia Manzillo prima della gara, ovazione per tutta la squadra al triplice fischio finale. Abile la società marcianisana nel riuscire a portare in serie D un calciatore dalla classe cristallina come Nicola Citro. In coppia con Iadaresta il tandem funziona alla meraviglia con tante giocate da registrare nel taccuino . Bottino pieno fin qui per il team casertano che si conferma in vetta alla classifica. Nessun volo pindarico ma tanta fame di gran calcio da parte di un gruppo pronto a regalare gioie ed emozioni ai propri supporters.

L’attenzione dopo il fischio finale è tutta concentrata nel pepato dopo partita tra i presidenti delle rispettive società. Comincia il presidente Gaglione che lancia un j’accuse ben preciso : Oggi non ha funzionato niente. Siamo venuti forti del pareggio a Taranto e vittoria col Nardò. Non siamo proprio venuti a Marcianise. Puntiamo a salvarci prima possibile. Citro-Iadaresta?Sono forti entrambi ma noi abbiamo Martone e Russo che non sono secondi a nessuno. La convivenza?Dipende dall’allenatore.. L’amarezza Sottolineo la poca accoglienza del Marcianise. Si sono comportati male prima durante e dopo la gara. Ci hanno sistemato dietro la curva.Spiace che queste cose succedano tra campane. Dò un consiglio al Marcianise:comportarsi bene la prima cosa. Questo è il girone d’andata, poi c’è pure il ritorno… Gli strali trovano la replica immediata del presidente marcianisano ing.D’Anna: Il nostro è un gruppo umile, serio e consapevole dei propri mezzi. Siamo soddisfatti. Abbiamo uno staff di livello superiore. Rimaniamo umili e con i piedi per terra. Il presidente Gaglione farebbe bene a informarsi sulle situazioni, a studiare un po’ di più. Noi siamo rispettosi delle regole e adempiamo a ciò che ci dicono le forze dell’ordine. Se non ha l’intelligenza e la saggezza di accettarli, facesse un altro sport.

MARIO FANTACCIONE

Condividi